Patenti speciali, proteste per le trasferte

Tortolì, il comitato Abbattiamo le barriere: «Per rinnovare i documenti siamo costretti a spostarci» 

TORTOLÌ. Il “Comitato abbattiamo le barriere” torna sul piede di guerra sul tema delle lunghe trasferte, per i tanti disabili di Tortolì-Arbatax e dell’intera area ogliastrina, a Nuoro per il rinnovo delle patenti speciali.

A farsi portavoce di questa nuova battaglia per i sacrosanti diritti dei portatori di handicap è Giampiero Saporiti, 81 anni, da tre lustri residente a Tortolì, e presidente del “Comitato Abbattiamo le barriere”, che spiega quanto accaduto.

E chiede l’intervento dei Comuni ogliastrini, delle forze politiche e di tante associazioni a sostegno di una lotta non facile.

«Fino a inizio estate 2015 – afferma Saporiti, sempre imbufalito quando si tratta l’argomento – la commissione patenti speciali, giungeva da Nuoro, una volta al mese a Elini. Per la precisione l’ultimo lunedì di ogni mese. Vi si recavano diverse decine di ogliastrini che dovevano rinnovare la loro patente speciale e devo riconoscere che la commissione sbrigava tutti. Ma a luglio 2015, una dottoressa dell’allora Asl 4 Ogliastra, mi disse che intendeva costituire la cmmissione a livello ogliastrino. Spiegai che ci sarebbero potuti essere dei problemi. E il risultato è che da due anni il servizio in Ogliastra (Elini) è stato sospeso. E siamo costretti a recarci a Nuoro».

Il presidente del “Comitato battiamo le barriere”, che ha sede in piazza Rinascita a Tortolì prosegue sottolineando che, a Nuoro, la commissione patenti speciali opera per il pubblico ogni martedì.

«Ma noi – prosegue – che dall’Ogliastra dobbiamo percorrere circa 100 chilometri per giungere nel capoluogo provinciale, rischiamo di fare un viaggio a vuoto».

«E spiego il perché – aggiunge Giampiero Saporiti – : gli utenti vengono serviti in ordine numerico, dopo avere preso un numeretto. Quando dal Nuorese, ci possono essere già 60-70 persone che arrivano di certo prima di noi e non tutti possiamo essere sbrigati, per noi vi è il rischio di essere rimandati a casa, come già accaduto alcune volte in passato».

Giampiero Saporiti conclude facendo riferimento a quanto spiegatogli dal consigliere regionale di Forza Italia, Edoardo Tocco.

«A suo parere – fa rilevare – quanto accade a noi portatori di handicap ogliastrini rispetto al problema del rinnovo delle patenti speciali, con le lunghe e disagiate trasferte a
Nuoro, è veramente scandaloso. Per cui ha già presentato il problema all’interno della commissione Sanità del consiglio regionale».

«Ci auguriamo – conclude il presidente 81enne del comitato ogliastrino – che anche altri esponenti regionali facciano altrettanto. E quanto prima».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro