Un comitato scientifico per l’associazione Carrus

Macomer, nominati quindici esperti per elaborare idee e nuovi progetti Alla presidenza è stata chiamata l’ingegnere imprenditrice Beatrice Canetto

MACOMER. Nei giorni scorsi l’associazione culturale Nino Carrus ha nominato il nuovo comitato scientifico chiamando alla presidenza Beatrice Canetto e alla vice presidenza Franco Pani. Il comitato che costituisce un po’ il motore dell’associazione, dovrà elaborare idee e progetti per il consiglio direttivo, e durerà in carica due anni. Risulta composto da 15 membri ciascuno esperto in materie e ambiti operativi diversi. Pietrina Bosu, di Macomer, laureata e docente di Lettere, già difensore civico nel capoluogo del Marghine, docente presso l’Unitre di Macomer. Beatrice Canetto, di Bortigali, ingegnere elettrico, imprenditrice nel campo informatico-elettronico, è titolare della società Bithiatec tecnologico che opera, con straordinario successo, in ambiti produttivi fortemente innovativi. Umberto Cocco, di Sedilo, scrittore e giornalista, già sindaco del comune di Sedilo, Maria Paola Dettori, di Sassari, funzionaria del ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Antonio Corriga, Hector Nava, Bernardino Palazzi, Giuseppe Dessì, sull’arte orafa: argenti sacri delle chiese di Bortigali. Salvatore Lai, di Gavoi, già sindaco del comune di Gavoi, già assessore regionale agli Enti locali finanze e urbanistica; Irene Marcomini, di Alghero, funzionaria del comune di Nuoro, responsabile, presso l’Unione dei comuni del Nuorese, Gennargentu, Supramonte e Barbagia, del coordinamento dei settore affari generali e finanziario e bilancio; Matteo Marteddu, di Orotelli, laureato in Filosofia, già sindaco del comune di Orotelli, già consigliere regionale; Attilio Mastino, di Bosa, professore ordinario di Storia romana all’università di Sassari, studioso delle province romane nell’Africa mediterranea, già preside della facoltà di Lettere e filosofia di Sassari; Franca Mele, di Dualchi, laureata in giurisprudenza, avvocato; Alessia Meloni, di Sedilo, architetto, esperta di ingegneria civile e di innovazione nei materiali e nelle costruzioni edilizie, di pianificazione del paesaggio, di valutazione ambientale strategica, vincitrice della terza edizione del premio Nino Carrus; Salvatore Mura, di Cossoine, ricercatore universitario, scrittore, studioso di temi politico-economici, autore di numerose opere, tra le quali “Pianificare la modernizzazione. Istituzioni e classe politica in Sardegna 1959-1969” 2015, “Antonio Segni. La politica e le istituzioni” 2017; Franco Pani, di Borore, segretario comunale, commissario straordinario presso comuni e associazioni; Giancarlo
Zoccheddu, di Macomer, direttore del centro servizi culturali di Macomer; Stefano Sotgiu, di Sassari, economista esperto di sviluppo locale, esperto in progettazione di politiche pubbliche partecipative; Tito Tola, di Silanus, giornalista, esperto dei problemi delle zone interne.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro