LANUSEI 

Abusi in famiglia, l’impegno dei centri anti-violenza

LANUSEI. «Donne che subite violenze e maltrattamenti non siete sole, c'è chi può aiutarvi». Il fenomeno degli abusi in famiglia ricomprende una realtà per lo più sommersa che a volte, così come...

LANUSEI. «Donne che subite violenze e maltrattamenti non siete sole, c'è chi può aiutarvi». Il fenomeno degli abusi in famiglia ricomprende una realtà per lo più sommersa che a volte, così come testimoniano le cronache, viene drammaticamente alla luce. Il messaggio che arriva dal Centro antiviolenza “Mai più violate”, una realtà che da anni opera sull'intero territorio ogliastrino e che offre gratuitamente sostegno a tutte le donne vittime di violenza e ai loro bambini, è un messaggio di speranza. Annalisa Lai presidente del centro anti violenza di Tortolì fa sapere che esistono gli strumenti per interrompere la spirale di violenza che si consuma tra le mura di casa. «Il centro offre diversi servizi: sostegno psicologico, consulenza sociale e legale – fa sapere Lai – La struttura è stata aperto nel 2012 e ha sede a Tortolì. Una sede che è e deve rimanere segreta, al riparo da occhi indiscreti, proprio per motivi di sicurezza. Analoga riservatezza viene garantita a chiunque vi si rivolga per cercare aiuto e sostegno. «Il Centro, spiega ancora la presidente dell'associazione FiguraSfondo Onlus che gestisce il servizio - garantisce anonimato e segretezza. Analoga segretezza riguarda il contenuto delle conversazioni tra le operatrici e le donne». La modalità del contatto col servizio, che è stato inserito nel gruppo di lavoro allargato istituito dalla Assl di Lanusei per l’organizzazione del percorso “Codice rosa”, è telefonica.

«È possibile chiamare a tutte le ore del giorno e della notte al 345 0724180 – sottolinea Lai – In questi cinque anni di attività si sono rivolte a noi numerose donne tra i 40 e 60 anni. Una percentuale modesta è quella costituita dalle donne di età compresa tra i 20 ai 35 anni, la maggior parte provengono da lunghi di anni di violenza». Il centro antiviolenza
“Mai più violate” non è l'unico in Ogliastra ad offrire sostegno alle vittime di questo odioso fenomeno. Esiste sul territorio ogliastrino anche una seconda realtà che fa capo all'Unione dei comuni d’Ogliastra. In questo caso i numeri da contattare: 366 6803601 e 366 6803600.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro