Pedina e picchia la moglie arrestato un operaio

Tortolì, i carabinieri fermano un 48enne per lesioni, percosse e minacce di morte Avrebbe anche speso abitualmente quasi tutto lo stipendio alle video-slot

TORTOLÌ. È stato arrestato in flagranza di reato, martedì sera, C.F. 48 anni, residente a Tortolì, con l’accusa di “maltrattamenti in famiglia” nei confronti della moglie convivente. A effettuare l’arresto sono stati i carabinieri della stazione di Tortolì, guidati dal maresciallo Marcello Cangelosi, di concerto con i colleghi della compagnia di Lanusei, comandata dal capitano Claudio Paparella.

Per i militari dell’Arma, con condotte reiterate nel tempo, per anni, l’operaio (che è difeso dall’avvocato Daniele Murru) avrebbe sottoposto la coniuge convivente a gravi maltrattamenti consistiti in aggressioni fisiche e verbali (percosse, ingiurie e minacce di morte). Per gli stessi, avrebbe inoltre dilapidato tutti i mesi l’intero stipendio, giocandolo alle video-slot. Ma c’è di più, perché sempre secondo i carabinieri della stazione costiera e della compagnia di Lanusei, tutti al comando del capitano Paparella, dopo avere pedinato e filmato la moglie con il proprio cellulare, l’avrebbe minacciata e offesa anche davanti a gli stessi militari dell’Arma intervenuti al comando del maresciallo Cangelosi. L’operaio è stato dichiarato in arresto, e al termine delle formalità di rito è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, che potrebbe già tenersi quest’oggi nel tribunale di Lanusei. Per i carabinieri, non si tratta di certo del primo arresto per l’accusa di maltrattamenti in famiglia e anche per stalking, sia in Ogliastra sia a Tortolì-Arbatax, dove purtroppo questo tipo di reati, negli ultimi anni, pare in crescita.

E ricordano che, nel territorio
ogliastrino operano diversi centri antiviolenza: «Centro antiviolenza Unione Comuni d’Ogliastra, ai numeri di telefono 366- 6803601 e 366- 6803600; Centro antiviolenza “Mai piu’ violate”-Provincia Ogliastra, telefono 345-0724180; Onda Rosa-centro antiviolenza, telefono 0784-38883».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro