ollolai 

Finalmente arriva il pediatra

Dopo mesi di proteste, Ivan Balloi sostituirà il medico in malattia

OLLOLAI. Sarà il dottor Ivan Balloi a sostituire da lunedì 20 novembre la dottoressa Giovanna Pira, che dalla primavera scorsa è assente per motivi di salute. Nei paesi di Fonni, Gavoi, Ollolai e Lodine il servizio di pediatria di base è assente di fatto dall’inizio della estate passata e da allora la Assl di Nuoro ha cercato di porre rimedio con ben tre bandi di selezione di un sostituto: i primi due sono andati deserti, mentre il terzo, pubblicato a fine ottobre e scaduto l'otto di novembre ha registrato due candidature. Ad essere selezionato quindi per il periodo di sostituzione, finchè la Pira non tornerà in servizio, è stato Ivan Balloi che assume l'incarico e garantirà l’ambulatorio per Fonni, Gavoi, Ollolai e Lodine negli stessi giorni e con le stesse modalità con cui visitava la dottoressa Pira. Una notizia tanto attesa per le quattro popolazioni che vivevano il disagio della mancanza in loco di un professionista reperibile per le emergenze e per il servizio ambulatoriale.

Infatti, più di una volta il pronto soccorso pediatrico del San Francesco a Nuoro ha dovuto occuparsi dei piccoli pazienti provenienti dalle quattro comunità così come i medici che prestano il servizio di medicina di base. Ma ora, anche per via del peggioramento delle condizioni meteo legate all’arrivo dell'inverno, per i paesi barbaricini la nomina di un pediatra era diventata una cosa per cui non si poteva più aspettare e l’invio del dottor Vincenzo Leoni, titolare al poliambulatorio di Nuoro, per due volte la settimana a Gavoi era una misura che solo in parte tamponava il grosso disagio vissuto dalle famiglie. «Per questo motivo non possiamo che esprimere soddisfazione per questa notizia tanto attesa da tutta la popolazione – esclama Efisio Arbau, sindaco di Ollolai – ho raccolto diverse lamentele da parte di genitori che hanno protestato». A Fonni si è arrivati persino a fare una raccolta firme per sollecitare un intervento immediato che ponesse fine al problema. «I 250 piccoli in età pediatrica solo nel nostro paese non possono fare a meno di questo servizio» spiegò allora
la sindaca Daniela Falconi. Per Giovanni Cugusi, primo cittadino di Gavoi, è «il completamento della disponibilità medica che da circa metà ottobre vede nella Casa della salute, ex Poliambulatorio, presenti tutti i medici di famiglia in una disponibilità 24 ore su 24». (m.c.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro