Posa della fibra ottica, cantieri aperti in tutta l’Ogliastra

Ad Arzana, Triei e Talana i lavori sono già stati collaudati Sabatini: «I Comuni interessati al progetto sono ventidue»

TORTOLÌ. Posa della fibra ottica nell’area dell’ex provincia ogliastrina: i lavori stanno procedendo senza problemi. Nela maggior parte i lavori sono terminati, si è già proceduto con il collaudo o si è all’inizio di questa fase ultimativa. A renderlo noto, spiegando quale situazione si registri, in ognuno dei 22 centri del territorio, è il consigliere regionale Franco Sabatini (Partito democratico), che continua a seguire con grande attenzione l’evolversi della situazione.

In diversi centri, fra i quali Arzana, Triei e Talana, i lavori relativi alla posa della fibra ottica sono stati oramai già collaudati. In numeorsi altri paesi, quali Ussassai, Ulassai, Cardedu, Barisardo, Jerzu, Perdasdefogu, Ulassai, Osini, Loceri e Lotzorai, si è oramai in fase di collaudo. I Si è invece in procinto di iniziare a Baunei-Santa Maria Navarrese, Elini, Gairo, Girasole, Ilbono, Urzulei, Villagrande Strisaili e Lanusei. A Tortolì-Arbatax, centro più popoloso dell’ex area provinciale dell’Ogliastra, i lavori di posa della linea della nuova rete in fibra ottica, iniziati da due mesi, sono ancora in corso, ma dovrebbero essere ultimati in tempi non lunghi. P. Nella stessa cittadina costiera, per consentire i lavori per la posa della nuova rete in fibra ottica, nella centrale via Umberto è stato istituito, con ordinanza numero 80 di venerdì 17, il divieto di sosta temporaneo nella stessa via Umberto-intervallo via Vittorio Emanuele – via Cairoli, ed eventuale sospensione del traffico veicolare, da ieri e fino a domani, dalle ore 8 alle 18.

«Oramai – afferma il consigliere regionale ogliastrino Franco Sabatini – siamo giunti a conclusione dell’importante progetto per la realizzazione della banda larga in tutti i paesi dell’Ogliastra. Sono 22 i Comuni interessati, molti dei quali oramai già collaudati altri in fase di collaudo. E alcuni, come Tortolì-Arbatax, in fase di ultimazione. Il progetto rappresenta una vera rivoluzione per il nostro territorio: infatti oramai è generale la difficoltà ad operare con l’attuale linea Adsl messa a disposizione dagli operatori». L’unico consigliere regionale ogliastrino rimarca che con questo progetto «tutti saranno in grado di avere a disposizione un minimo di 30 gb, un reale risultato importante, in modo particolare per le nostre imprese». Sabatini precisa che il progetto della fibra ottica in Ogliastra è il risultato dell’accordo tra la Regione e il governo nazionale, che ha impegnato la società governativa Infratel a procedere nella realizzazione degli impegni di spesa e gli appalti conseguenti. «Ora – sottolinea – è necessario entrare
nella fase operativa, invitando gli operatori privati ad attivare e utilizzare le linee in modo da dare la possibilità alle imprese e ai privati di accedere alla linea e godere dei servizi .Mi farò promotore di organizzare una riunione operativa con i sindaci per accelerare le procedure».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro