gavoi 

L’Avis premia gli studenti donatori

GAVOI. Incentivare il gesto gratuito della donazione del sangue sopratutto tra i ragazzi, in modo che proprio le giovani generazioni si rendano conto dell’importanza di mettere a disposizione del...

GAVOI. Incentivare il gesto gratuito della donazione del sangue sopratutto tra i ragazzi, in modo che proprio le giovani generazioni si rendano conto dell’importanza di mettere a disposizione del prossimo questa risorsa. In un’isola dove l’emergenza per la carenza di sangue negli ospedali è emergenza cronica, sono fondamentali le iniziative di coinvolgimento della popolazione verso la donazione. È così che il direttivo Avis di Gavoi, ha nuovamente sposato l’iniziativa delle borse di studio agli studenti maturandi e donatori di Gavoi, Ollolai e Lodine. In una cerimonia molto partecipata tenutasi il 29 dicembre scorso, il direttivo Avis locale ha consegnato i premi a Paola Sedda, Vanessa Crobbu, Luca Maccioni, Gabriele Murru. Si tratta di quattro studenti appena diplomatisi che hanno donato il sangue durante uno dei numerosi appuntamenti con la donazione organizzati a Gavoi nell’anno scolastico 2016/2017. «In questo modo si incentiva la partecipazione dei giovani che si avvicinano a un mondo che spesso loro stessi ignorano», commentano dal direttivo guidato da Danilo Garau. Intanto già si pensa al prossimo
bando, per gli studenti maturandi nell’anno scolastico in corso. «Appena possibile diffonderemo le istruzioni per poter partecipare al nuovo concorso». Le borse di studio non sono l’unica iniziativa messa in campo dall’Avis gavoese. «A breve ci saranno importanti novità». (m.c.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro