Traffico di armi ed esplosivo: 4 arresti ad Arzana

Operazione congiunta di polizia, carabinieri e forestale

ARZANA. Dalle prime luci dell'alba, ad Arzana, è in corso una vasta operazione congiunta dei Carabinieri della Compagnia, del Commissariato di Pubblica sicurezza di Lanusei e del NIPAF -ispettorato forestale, contro un' associazione per delinquere finalizzata al traffico di armi clandestine ed alterate e di esplosivo militare.

Gli arrestati
Gli arrestati

Quattro persone sono state arrestate. Si tratta di Vincenzo Beniamino Marongiu, classe 72, di Arzana; Nicolò Piras, classe 90, di Arzana; Federico Luigi Laisceddu, classe 84, di Arzana e Stefano Marongiu, classe 84, di Cardedu. Altre 13 persone sono state denunciate.

Le indagini sono iniziate nel settembre del 2016 coordinate dal Procuratore Capo della Procura di Lanusei Biagio Mazzeo. Le indagini hanno fatto emergere un importante traffico illecito di armi clandestine e munizioni, ed esplosivo militare nonché di altri reati fine contro il patrimonio e di commercio in stupefacenti.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare