noragugume 

Esplode l’ira dei pastori, restituite le schede elettorali

NORAGUGUME. Si allarga a macchia d’olio olio la protesta degli allevatori che lamentano i ritardi che si stanno accumulando nella liquidazione dei premi e dei contributi. La vertenza promossa dagli...

NORAGUGUME. Si allarga a macchia d’olio olio la protesta degli allevatori che lamentano i ritardi che si stanno accumulando nella liquidazione dei premi e dei contributi. La vertenza promossa dagli operatori del comparto agro pastorale ieri mattina è approdata anche nel municipio di Noragugume. Un nutrito gruppo di pastori si è recato nella casa comunale per restituire i certificati elettorali. Il loro è un vero e proprio ultimatum: hanno deciso di non recarsi alle urne il prossimo 4 marzo per l’ elezione dei deputati e dei senatori se entro quella data non arriveranno risposte positive ai loro problemi. Gli allevatori sono stati ricevuti dal sindaco Federico Pirosu che con attenzione ha ascoltato la delegazione e assicurato il suo impegno per la soluzione della vertenza. Sulla scrivania del sindaco sono state depositate una cinquantina di schede elettorali. «Altre arriveranno nei prossimi giorni – hanno detto in coro gli allevatori del paese – e siamo determinati ad andare
fino in fondo anche perché il comparto è allo stremo e le aziende sono in ginocchio». Proteste analoghe si tanno diffondendo non solo nel Marghine ma anche nel resto del territorio provinciale, e sono al spia di un malessere diffuso che sta colpendo il malconcio settore agropastorale.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro