Nuovo cimitero, ridotte le tariffe per loculi e cappelle

Macomer, la giunta ha deliberato una riduzione dei costi L’assessore Manus: «Per i prossimi 200 anni siamo a posto»

MACOMER. Con il completamento del primo lotto e la consacrazione del nuovo cimitero la giunta comunale, per venire incontro a tanti cittadini il cui costo dei loculi era diventato una spesa difficilmente sostenibile, ha deliberato le nuove tariffe cimiteriali, decisamente inferiori rispetto a quelle ancora in vigore nel vecchio cimitero. Un singolo loculo avrà un costo di 1600 euro per 30 anni a fronte degli attuali duemila mentre l’area per l'edificazione di tombe di famiglia destinata alla realizzazione di un manufatto funebre in grado di ospitare due salme sovrapposte ciascuna in un apposito vano avrà un costo di 1.100 euro. Per quanto riguarda le cappelle private che comprendono la concessione di un lotto di terreno di 5 metri per 5 nel quale è possibile edificare un fabbricato funerario per la tumulazione di 8 o 9 salme e vani per ossari il costo è di 10mila euro.

Nelle aree destinate a campo di inumazione delle dimensioni di 2,20 metri per 80 centimetri, con scavo a carico del richiedente, il costo è di 300 euro mentre i vani riservati agli ossari costeranno 154 euro ciascuno. «Come amministrazione riteniamo che l’abbassamento delle tariffe cimiteriali e la possibilità di fornire nuovamente aree per la sepoltura, diversa dal loculo, sia un grande risultato a vantaggio dell’intera comunità – afferma Marco Manus, assessore ai lavori pubblici -. Ciò è stato possibile grazie all’edificazione del nuovo cimitero comunale, un opera perennemente in progress, che verrà nel tempo e con le amministrazioni che verranno, continuamente ampliata e migliorata e che ha posto fine all'emergenza delle sepolture per i prossimi 200 anni». Da qualche giorno il nuovo cimitero ospita i primi resti mortali dei defunti. Sono una quarantina tra feretri, cassette funerarie
e urne cinerarie che sono state trasportate dalla vecchia area cimiteriale. L'operazione si è resa necessaria per restituire le concessioni dei loculi acquistati dai proprietari e non utilizzati nel vecchio cimitero ma requisiti provvisoriamente per far fronte all'emergenza sepolture.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro