Scuola, salve le 3 autonomie del Marghine

Nell’anno 2018-19 il territorio manterrà anche il terzo istituto che rischiava di venire accorpato

MACOMER. Anche nell’anno scolastico 2018-2019 il Marghine potrà contare su tre autonomie scolastiche. Oltre alle due di Macomer resterà in piedi anche quella che comprende quattro comuni (Bolotana, Silanus, Lei e Bortigali) con gli uffici di presidenza e di segreteria che saranno trasferiti da Bolotana e dislocati a Silanus. È stata quindi scongiurata la possibilità che prevedeva la soppressione dell’autonomia scolastica dell’istituto di Bolotana che non aveva più i numeri sufficienti (400 alunni) per tenere in piedi la presidenza. L’operazione “salvataggio è riuscita grazie alla sinergia messa in campo dai quattro comuni che avevano chiesto all’ufficio scolastico regionale, alla Provincia di Nuoro e all’assessore regionale alla Pubblica struzione che, nella definizione del piano di dimensionamento scolastico 2018-2019, venissero mantenute le tre autonomie. Operazione resa possibile grazie alla decisione assunta dal sindaco di Bortigali, Francesco Caggiari che ha proposto di accorpare l’istituto del suo comune, attualmente dipendente dalla scuola Binna Dalmasso di Macomer, alla terza autonomia scolastica a patto che l’autonomia stessa venisse trasferita, per ragioni logistiche, da Bolotana a Silanus. In questo modo si sarebbe superata la soglia dei fatidici 400 alunni, raggiungendo così il numero sufficiente per conservare la terza autonomia dell’ambito del Marghine.

La proposta era stata accettata anche dal sindaco di Bolotana, Annalisa Motzo, che ha formalizzato la richiesta di trasferimento della presidenza e della segreteria a Silanus con una delibera della giunta comunale, così come hanno fatto gli altri comuni interessati. Una scelta avallata da tutti i sindaci del territorio in quanto Silanus vanta il maggior numero di iscritti e ha una posizione geografica baricentrica. Scelta avallata dalla Provincia e accolta dalla Regione in fase di approvazione del piano di dimensionamento della rete scolastica. Attualmente il numero degli alunni nei quattro comuni interessati è così distribuito: Bolotana
158, Lei 13, Silanus 197, Bortigali 52, per un totale complessivo di 420 alunni. Le altre autonomie scolastiche del Marghine sono quelle di Macomer 1 (alla quale fanno capo i comuni di Birori, Borore, Dualchi, Macomer e Noragugume) e Macomer 2 (che comprende i comuni di Sindia e Macomer).

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro