Loceri, nascono i B&B di qualità

L’associazione “Domu nostra” metterà in rete le attività presenti nel paese

LOCERI. Loceri si dirige a rapidi passi verso la creazione di una offerta turistica integrata. E di qualità. Nei giorni scorsi si è costituita l associazione “Domu Nostra B&B di qualità” composta da tredici soci fondatori e aperta all’adesione di altre attività ricettive e di chi si occupa di turismo e ospitalità. A capo dell’associazione, nel ruolo di presidente c’è Eleonora Angius, vicepresidente Katia Mameli e segretaria Giusy Barroi. «Miriamo alla creazione di un network tra tutte le attività per offrire una migliore qualità dell’ospitalità locerese» spiega la presidente che intende creare integrazione tra ospitalità di qualità e territorio. «Intendendo come territorio – sottolinea ancora – i prodotti della nostra terra, la cultura, l’arte e l’ambiente». Cristina Deiana assessore comunale al turismo dichiara di essere molto soddisfatta del lavoro che sta svolgendo l’associazione e si dice sicura che questo sia lo strumento giusto per una crescita complessiva del paese nel settore turistico. «Vogliamo valorizzare ai principi della autenticità e della tipicità, nonché lo stretto legame con il territorio» dichiara Deiana che si sofferma anche sulla salvaguardia della tradizione, sulle produzioni a chilometro zero 0. Il Comune è già intervenuto con lo stanziamento di 5.000 euro a fondo perduto per ogni nuova realtà e altri 1.000 euro per le attività ricettive esistenti affinché aderiscano al disciplinare di qualità e all’associazione che avrà il marchio di qualità ambientale Emas, e riceverà una serie di contributi e agevolazioni fiscali. L’obiettivo, insomma, è davvero ambizioso. «Vogliamo incentivare la nascita di almeno cento nuovi posti letto da aggiungersi a quelli esistenti e creare un sistema ricettivo improntato alla qualità. Un sistema che – spiega il primo cittadino Roberto Uda –, possa essere da stimolo anche ad altri settori della nostra economia in particolare al settore agroalimentari e che sia in grado di pubblicizzarsi sui grandi portali turistici,
offrire pacchetti e offerte più strutturate». Rally e il Murales art festival assieme al Mater, il museo dell’agricoltura serviranno con la nuova offerta ricettiva a destagionalizzare il turismo e ad allungare, dunque, la stagione per tante attività imprenditoriali. (g.f.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro