La Regione interviene sulla Macomer-Nuoro

Vertice a Cagliari dei sindaci con l’Anas e l’assessore ai Lavori pubblici Subito la segnaletica e la limitazione della velocità. Nuovi fondi per gli svincoli

MACOMER. Per garantire un maggiore livello di sicurezza della statale 129 Macomer-Nuoro Trasversale sarda, dove anche ieri si è verificato un incidente tra due camion, si interverrà su tre livelli. È quanto emerso nella riunione convocata a Cagliari dalla Regione e alla quale hanno preso parte i rappresentanti dell’Anas e dei Comuni del territorio. Il primo, come ha spiegato l’assessore dei Lavori pubblici Edoardo Balzarini, è «immediatamente attuabile» e riguarda, principalmente, la segnaletica e la limitazione della velocità. Poi bisognerà effettuare lavori sulle intersezioni più critiche, alcuni dei quali già finanziati come quelli per gli svincoli di Bortigali e di Silanus, quello di Birori connesso agli interventi sui nodi critici della strada statale 131. «In altri punti – ha osservato Balzarini – è necessario verificare a breve eventuali rettifiche di curve pericolose. Il terzo livello di intervento, per il quale ho richiesto un approfondimento all’Anas finalizzato a dare risposte alle esigenze del traffico pesante che caratterizza la 129, è lo studio di adeguamento della sezione stradale». Alla riunione erano presenti il presidente dell'Anci Emiliano Deiana, i sindaci di Macomer Antonio Onorato Succu, di Orotelli Giovannino Marteddu, di Silanus Gian Pietro Arca e l’assessore nuorese ai Lavori pubblici Antonio Belloi. L’Anas era rappresentata da Valter Bortolan, responsabile del Coordinamento territoriale Sardegna e dal capo compartimento d’area Enrico Atzeni. Il vertice, inizialmente previsto per il 15 febbraio e poi rinviato, ha messo al centro dell’attenzione una situazione di emergenza che si trascina da anni e che le tante, troppe croci disseminate sul suo accidentato percorso palesano senza possibilità di smentita. Erano stati i sindaci del territorio del Nuorese, riunitisi ad Orotelli il 15 di gennaio dopo il tragico incidente avvenuto il giorno di Natale in cui persero la vita i fratelli Francesco e Matteo Pintor, a sollevare ancora la voce per chiedere alla Regione interventi urgenti. «Occorrono interventi strutturali significativi
per garantire la mobilità in condizioni di massima sicurezza, ad iniziare dalla strada statale 129, la Trasversale sarda, e occorre intervenire subito» avevano sollecitato Michele Fele e Giovanni Matta, segretario generale della Cisl di Nuoro e segretario generale della Filca-Cisl.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro