posada 

Un progetto contro il bullismo

Nelle scuole decolla un piano del Comune e della coop Lariso

POSADA. Si parlerà di un tema di stretta attualità come il bullismo e vandalismo, nelle scuole di Posada L’amministrazione comunale, nei giorni scorsi, ha infatti avviato un progetto di prevenzione e studio a favore della pro socialità e il benessere della comunità. “Roccia e acqua” è il nome di questo percorso educativo del tutto innovativo che a partire da quest’anno accompagnerà i bambini e gli adolescenti dell’istituto comprensivo di Posada per i prossimi tre anni. L’intervento, ideato dagli esperti della Cooperativa Lariso e condiviso con l’assessore comunale si servizi sociali di Posada, Marco Ventroni ha come obiettivo quello di formare uno studente capace di essere “roccia” (assertivo, risoluto, sicuro di sé) quando è necessario ma anche “acqua” (collaborativo, cedevole, adattabile) a seconda delle circostanze. Attraverso esercizi fondati sul rispetto delle regole e sul rispetto degli altri, gli studenti di due classi della primaria e due classi della secondaria di primo grado saranno messi alla prova attraverso una serie di attività psicofisiche avranno modo di apprendere le abilità di gestire il conflitto, di promuovere l’empatia e la capacità relazionali non solo in ambito scolastico, ma anche in famiglia e nella comunità. «Nei 18 paesi del mondo in cui viene utilizzato – spiega l’assessore – il programma
ha migliorato il clima scolastico, potenziato l’apprendimento, abbassato i livelli di aggressività e violenza, contrastato il bullismo e il cyberbullismo riportando la didattica corporea in primo piano». L’esempio di Posada arriva dopo il percorso cominciato a Irgoli, Loculi e Onifai.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro