La neve crea disagi nella Baronia ma salva la Barbagia

Scuole aperte ieri a Fonni e Desulo. E turisti sui monti Alunni a casa a Sarule e Ollolai. Problemi sulla 131 dcn

FONNI. È stato il freddo gelido il protagonista ieri nel Nuorese e in Barbagia dove la neve ha fatto la sua comparsa solamente verso le sei del mattino, al contrario delle strade della Baronia, dove invece a causa dello spesso strato nevoso formatosi durante la notte, sono stati numerosi i disagi alla circolazione, con diversi automezzi pesanti messi di traverso. In Barbagia una spruzzata leggera di neve ha poi lasciato spazio a una giornata tranquilla con temperature che non hanno superato lo 0 nei centri a mille metri d'altitudine. Scuole chiuse a Sarule, Orani, Ollolai dove “il piano di protezione civile adottato impone regole precise dettate dalla precauzione” spiegano dal municipio, così come a Nuoro e Macomer. Decisione preventiva ritenuta necessaria dai primi cittadini, vista l’allerta meteo e l'impossibilità di conoscere l'evoluzione della giornata.

Scuole aperte invece a Fonni e Desulo, dove la giornata scolastica si è svolta senza particolari disagi. Ma non solo, il sole del primo pomeriggio, sbucato dalle nuvole quasi a voler sbeffeggiare il temuto Burian, ha dato la possibilità a tanti turisti di ammirare le cime innevate del Gennargentu. Per la giornata di oggi, durante la quale sono previste comunque ancora gelate e possibili nevicate sopra i 400 metri, rimangono attivi tutti i piani neve comunali, da Fonni, a Desulo, Tonara, fino a Ollolai, Gavoi, Lodine e Ovodda. Anche se nel centro Sardegna l'effetto del vento russo non ha prodotto particolari situazioni di emergenza, resta il fatto che le basse temperature potrebbero provocare la formazione di banchi di ghiaccio. Attivi quindi gli spargisale comunali, ma anche quelli dell'Anas e della Provincia per evitare il fenomeno.

Alacre il lavoro delle forze dell’ordine con un dispiego di uomini su tutta la provincia a presidio di strade e valichi. Fondamentale l'opera dei ragazzi della polizia stradale di Nuoro guidati dal comandante Giacinto Mattera in strada fin dalle prime ore del mattino nel prestare assistenza ai mezzi che sulla 131 vicino a San Teodoro, sono slittati sulla neve mettendosi di traverso e bloccando la circolazione.

Ininterrotta assistenza alla cittadinanza anche da parte dei carabinieri delle 86 Stazioni del territorio, dei Nuclei radiomobili e delle sei Compagnie, con controlli serrati alla circolazione stradale per interdire
la circolazione ai mezzi sprovvisti di dispotivi antineve. Infine, visti i possibili disagi nella distribuzione idrica, fondamentale anche il lavoro di tecnici e operai Abbanoa che hanno garantito l'erogazione e hanno eseguito gli interventi programmati nonostante le grosse difficoltà.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro