Macomer si consacra capitale isolana del gusto

Il ristorante Hub premiato alla rassegna “Le isole del gusto”. Negli ultimi mesi riconoscimenti anche ai maestri pasticceri

MACOMER. La città protagonista a livello nazionale e regionale per i buongustai e centro di eccellenza per l’arte culinaria locale che va dalla gastronomia alla pasticceria artigianale come dimostrano i premi e gli attestati conseguiti recentemente dalle attività di ristorazione e delle specialità dolciarie di Macomer. Prima delle festività natalizie il maestro pasticcere Maurizio Cossu nel concorso nazionale “Mastropanettone” riservato al panettone artigianale ha conseguito, dopo aver superato diverse selezioni, il nono posto in Italia e il primo come miglior panettone della Sardegna mentre il mese scorso ennesimo riconoscimento per il titolare della gelateria Dolci sfizi, Nicolò Vellino, che si è aggiudicato anche quest'anno i due “Coni” dalla guida del Gambero Rosso riservati alle migliori gelaterie italiane grazie alle sue produzioni artigianali di eccellenza sempre nel rispetto dei prodotti locali e delle materie prime. Nei giorno scorsi sono stati premiati invece i migliori ristoranti che hanno partecipato alla rassegna gastronomica Mediterranea “Le isole del gusto” nata con l'intento di promuovere la ristorazione d'eccellenza dei territori attraverso l'utilizzo delle produzioni locali e a km zero, la stagionalità e l'abbinamento con le più apprezzate produzioni vinicole sarde assicurando sempre l'offerta di assoluta qualità valorizzando le numerose referenze del comparto agroalimentare dell'isola. Alla rassegna hanno partecipato 52 ristoranti delle 4 province che hanno proposto i propri menù a prezzo fisso l'autunno scorso. Ad aggiudicarsi il primo premio assoluto è stato “Hub ristorante”di via Lussu a Macomer grazie al menù che proponeva come antipasti il morbido di ricotta, verdure cotte e crude con maionese di mandorle mentre il primo patto comprendeva ravioli di casu ischidu alle erbe, polpettine di agnello Igp, pecorino romano Dop in brodo di funghi. Come secondo piatto lo chef dell'Hub ha presentato guancia di sardo modicana brasata al cannonau con sfogliata di patate e radici di contorno mentre il dessert prevedeva il caldofreddo di meringa con torrone e malvasia di Bosa. Due le proposte dei vini da abbinare: Mamuthone delle cantine Sedilesu e Chiaro di stelle delle cantine Pala. Alla rassegna gastronomica regionale hanno partecipato 8 ristoranti della provincia di Nuoro e oltre al ristorante Hub, vincitore assoluto, ha aderito anche lo storico ristorante “Da Gigi” dell’hotel Marghine a cui la giuria ha attribuito il primo premio come miglior ristorante della provincia seguito da “Hotel Orlando” di Villagrande Strisaili e da “La Locanda Sa Veletta” di Siniscola. Oltre alla giuria tecnica i menù dei 52 ristoranti partecipanti

alla rassegna sono stati valutati anche dai clienti che hanno espresso il proprio voto attraverso un format on line e giudicatola proposta gastronomica e la qualità del servizio. La rassegna gastronomica “Le isole del gusto” è nata 2006 per iniziativa della Camera di Commercio di Oristano.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro