Pali e rete rubati nell’ovile, denunciato allevatore

TALANA. Un allevatore che deteneva materiale ferroso risultato di proprietà comunale, è stato denunciato a piede libero per ricettazione. Nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale dei...

TALANA. Un allevatore che deteneva materiale ferroso risultato di proprietà comunale, è stato denunciato a piede libero per ricettazione. Nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale dei carabinieri, va avanti la controffensiva per il contrasto ai reati predatori. Sono stati ulteriormente intensificati i controlli, garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto durante le ore notturne e in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività quando necessario. La squadriglia carabinieri di Arzana, comandata dal maresciallo maggiore Roberto Falconetti, durante i servizi di rastrellamento dell’agro e di controllo degli ovili, ha rinvenuto, nei territori al confine tra Talana e Urzulei, 14 pali in ferro zincato dell’altezza di due metri, oltre a un rotolo di rete metallica zincata lunga 100 metri e alta un metro e mezzo,
ancora avvolta. Il tutto era nelle disponibilità di un allevatore. A seguito di accertamenti è stato appurato che il materiale ferroso era stato asportato nel 2014 ai danni di un’amministrazione comunale ogliastrina che ne aveva denunciato il furto qualche tempo addietro. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro