CARDEDU 

Aree demaniali, il caso arriva in Prefettura

CARDEDU. La documentazione relativa alla aree demaniali nel centro di Cardedu è sulla scrivania del prefetto di Nuoro, Carolina Bellantoni. Accompagnata da una richiesta del sindaco Matteo Piras...

CARDEDU. La documentazione relativa alla aree demaniali nel centro di Cardedu è sulla scrivania del prefetto di Nuoro, Carolina Bellantoni. Accompagnata da una richiesta del sindaco Matteo Piras affinchè il massimo rappresentante dello Stato si interessi di una grana burocratica che sta bloccando progetti e risorse. Ma le novità su questo fronte non finiscono qui: due giorni fa nel centro costiero è arrivato per una visita veloce il comandante della Compagnia di Jerzu, Giuseppe Merola. Una chiacchierata informale col primo cittadino, che ha sollevato la grana dell’enclave giurisdizionale che non consente all’amministrazione comunale di intervenire con progetti di riqualificazione, è servita all’ufficiale per capire meglio i contorni in una vicenda per certi aspetti grottesca. Nell’ettaro, che ricade sotto la giurisdizione del Demanio regionale e la cui proprietà non è mai stata trasferita al Comune per cavilli burocratici, sorgono oltre alla chiesa e alla biblioteca comunale anche la caserma che ospita i militari Che pur avendo bisogno di un poderoso restyling e pur potendo contare dei fondi ministeriali può essere ristrutturata. Almeno sino a quando non si dirime la questione della proprietà dell’area. La palla passa ora alla Regione proprietaria dei diecimila metri quadri espropriati negli anni cinquanta dalla Cassa del mezzogiorno e poi trasferiti al Demanio regionale che a sua volta li ha concessi in uso al Consorzio di bonifica. Piras ha chiesto che l’assessorato regionale agli Enti locali si faccia carico del caso ma la questione sembra essersi
arenata. «Attendiamo segnali da parte della Regione» commenta l’amministratore comunale. La Giunta regionale, aveva ceduto ai Comuni di Gairo e Cardedu (al simbolico prezzo di un euro) diversi immobili per consentire il trasferimento degli abitati danneggiati dall’alluvione del 1951.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro