sindia 

Edilizia popolare, presto il nuovo bando

SINDIA. Novità per l’edilizia residenziale agevolata. A marzo la Regione ha autorizzato il comune a riaprire i termini per le domande di concessione di contributi destinati ai privati, con la...

SINDIA. Novità per l’edilizia residenziale agevolata. A marzo la Regione ha autorizzato il comune a riaprire i termini per le domande di concessione di contributi destinati ai privati, con la possibilità di utilizzare somme residue pari a 282 mila euro. «Negli anni ’90 – spiega l’assessore al Bilancio Nicola Secchi – la Regione aveva stanziato 2 miliardi di lire al Comune, favorendo l’avvio dei primi interventi da parte dei privati; nel 2004 lo stesso Comune era stato autorizzato a spendere le somme residue; si era predisposta una graduatoria con 26 beneficiari, per un totale pari a 930 mila euro di cui 320 mila euro di contributo a fondo perduto sulla legge 179/92. All’epoca erano stati fatti solo quattro interventi, per un totale di contribuiti ai privati di circa 41 mila euro, anticipati dal Comune. Niente più per oltre dieci anni, quando ci siamo resi conto di questa incredibile vicenda: soldi stanziati non spesi e somme anticipate dal Comune mai richieste alla Regione». Nelle prossime settimane verrà pubblicato il bando destinato agli interventi di edilizia agevolata a valere sulla legge 179/92, previsti per interventi in origine sulle prime abitazioni situate
in centro storico. «Ma potrebbe esservi qualche novità ulteriore – conclude Secchi – visto che stiamo studiando la possibilità di allargare agli interventi su immobili situati in zona B, comprendendovi l’acquisto dell’immobile, come già avvenuto in altri comuni». (s.b.)



TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro