Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Strada Fonni-Desulo: via all’appalto

La Provincia ha bandito la gara. La soddisfazione dei sindaci montani

DESULO. La provincia di Nuoro ha bandito l’appalto per la sistemazione della Desulo Montecorte e per la strada Seulo Gadoni. Per le strade di montagna quindi una risposta importante. A Desulo il provvedimento è stato salutato con grande sollievo; era atteso da tre anni, dopo che l’allora assessore ai lavori pubblici Paolo Maninchedda diede il via libera per un finanziamento di 600 mila euro per sistemare la più tortuosa strada di montagna in Sardegna. Entro poco tempo quindi l’appalto sarà aggiudicato e presto inizieranno i lavori. Tre anni di attesa e poi l’iter si è sbloccato: il 26 marzo era stato approvato il progetto definitivo esecutivo relativo ai lavori di messa in sicurezza della provinciale 7 per un importo di 668.279,88. I lavori prevedono il consolidamento dei punti critici, con opere di sostegno a monte e valle del tracciato. Saranno sistemati anche i tratti più danneggiati della sede stradale. Dopo gli ulteriori adempimenti burocratici, il responsabile tecnico ha bandito la gara. La decisione provinciale è stata valutata molto positivamente dal sindaco di Desulo Gigi Littarru che ha parlato «di provvedimento atteso da tempo che consentirà di mettere in sicurezza la strada che abbisogna di urgentissimi interventi, anche alla luce del maltempo di questo periodo, che ha provocato ulteriori smottamenti lungo il percorso». Una buona notizia anche per gli altri amministratori del territorio, visto che la Desulo Fonni è strada nevralgica per andare a Nuoro. Soddisfazione infatti è stata espressa dal vice sindaco di Belvì Maurizio Cadau e dal sindaco di Gadoni Francesco Mario Peddio. Quest’ultimo ha espresso soddisfazione anche per l’iter dei lavori sulla Gadoni Seulo, dell’importo complessivo di 600.000 euro. «È un intervento molto importante – ha affermato il primo cittadino gadonese – e ringrazio la Provincia per essersi attivata. I territori abbisognano di interventi continui sul profilo dei collegamenti, anche per sconfiggere il male dello spopolamento».