arzana 

Successo della gara di montagna dell’evento Sardinia Trail

ARZANA. La settima edizione del Sardinia Trail si sta rivelando sempre più una vetrina turistica internazionale per le zone interne dell’Ogliastra. Dopo la prima tappa, corsa venerdì nel territorio...

ARZANA. La settima edizione del Sardinia Trail si sta rivelando sempre più una vetrina turistica internazionale per le zone interne dell’Ogliastra. Dopo la prima tappa, corsa venerdì nel territorio di Urzulei, ieri c’è stata la seconda e più impegnativa delle tre gare di montagna: la Arzana-Desulo-Arzana di 42 chilometri, con partenza dal nuraghe Ruinas, il complesso nuragico più alto della Sardegna (1200 metri). «È sempre un piacere accogliere la carovana del Sardinia Trail – afferma il sindaco di Arzana, Marco Melis, soddisfatto come il suo collega di Urzulei, Ennio Arba –. Siamo riusciti a rendere più bello il percorso da Punta La Marmora al nuraghe Riunas, campo base per tutti, dov’è stato utilizzato il rifugio vicino al nuraghe».

Ieri al via
anche una delegazione dei camminatori dei “Sentieri di Libertà”, il progetto di montagna terapia ideato da Alessandro Coni, direttore del Centro di salute mentale di Sanluri, accompagnati da Mariella Zoncheddu dell’Assl di Lanusei che segue il progetto sin dal suo inizio. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro