Vittorio Veneto premia il coro Ortobene

Nuovo trionfo nazionale per la formazione cittadina diretta dal maestro Alessandro Catte

NUORO. Il coro Ortobene del maestro Alessandro Catte trionfa alla 52ª edizione del Concorso corale “Citta della Vittoria” svoltosi a Vittorio Veneto nei giorni scorsi. Già nel 1995, sempre diretto da Alessandro Catte (che dal 2017 è diventato anche il presidente della commissione artistica della Federazione regionale sarda corale), il coro aveva vinto sia il premio di categoria sia il “Gran Premio Efrem Casagrande” riservato ai primi classificati di ogni categoria. In questa edizione il sodalizio ha vinto di nuovo il premio di categoria confrontandosi con un insieme di formazioni corali dal pregevole livello artistico.

Otto i cori provenienti da diverse parti d’Italia partecipanti nella sezione “Coralità di ispirazione popolare” che si sono dati battaglia a suon di brani e sfumature vocali. Il coro Ortobene ha eseguito “A duruseddu”, “Unu ballu pilicanu”, “A coro canta” e “Sa nugoresa”, tutti brani musicati dal suo direttore. «La votazione di 90/100 – spiega il maestro Alessandro Catte – fa capire l’alto livello raggiunto dai cantori nuoresi partiti, dopo un doveroso ciclo di prove, per il concorso. Abbiamo condiviso il podio con un coro di bambini di Bassano del Grappa, un ensemble di altissimo livello che ha eseguito il suo repertorio alla perfezione». La commissione giudicatrice formata da i più competenti professionisti italiani (tra questi Mauro Zuccante e Lorenzo Donati), si è complimentata con la formazione nuorese per la forza dirompente delle voci e la particolarità della scrittura musicale che richiama i colori della Sardegna e della Barbagia in particolare in una veste corale moderna e dal forte pathos. Il coro Ortobene, visto il curriculum, non è nuovo a questi exploit, sotto la direzione di Alessandro Catte ha già trionfato in tutti i concorsi regionali dedicati al suo genere musicale (Ozieri due volte, una a Sarule e una a Orgosolo), a riprova di un lavoro di ricerca e di qualità che caratterizza costantemente il gruppo vocale.

Anche a marzo nella 10ª edizione di Canti dall’Ortobene di quest’anno un lavoro eccezionale aveva visto il coro esibirsi con l’Orchestra sinfonica della Sardegna. Un’operazione giudicata dai più di alto profilo tecnico e artistico. Alessandro Catte aveva orchestrato 12 brani di sua composizione in repertorio al coro. «Vittorio Veneto – conclude il maestro – è stata la ciliegina sulla torta, che mette questo 2018 come uno di quegli anni da sottolineare nel vasto curriculum della
formazione corale che dirigo, nato nel 1973. Traguardi importanti che sottolineano un lavoro che da anni viene portato avanti con serietà e che apre nuovi spiragli per tutta la coralità di ispirazione popolare sarda con riferimento particolare a Nuoro che ne è la culla». (a.me.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro