Investe un puledrino sulla Nuoro - Lanusei illeso il conducente

Animali vaganti: l’ultimo incidente sulla 389 risale a sabato Vacche e cavalli incustoditi un pericolo per gli automobilisti 

ARZANA. L’ultimo episodio è di sabato mattina, alle prime luci dell’alba. Il conducente di un furgone che percorreva la statale 389 si è trovato di fronte, all’improvviso, un puledrino. Impossibile scansarlo. L’impatto, avvenuto a pochi chilometri da Arzana, è stato forte ma fortunatamente l’uomo è uscito illeso dall’incontro con il cavallino. Tanto spavento, pochi danni al veicolo e, per fortuna, neanche un graffio per l’uomo. Anche il puledrino non si è fatto male. Dopo l’impatto si è allontanato e ha raggiunto il resto della mandria che si trovava lì vicino. Il resto è storia nota: l’autista ha subito chiamato il 112 e una pattuglia dei carabinieri del Nucleo radiomobile di Lanusei è intervenuta lungo il chilometro 178 con il veterinario di turno. Dramma sfiorato, dunque come quello di fine aprile, al chilometro 48 della stessa statale, a poca distanza dalla frazione di Villanova Strisaili. In quell’occasione la fortuna ha voluto che fosse un autoarticolato a scontrarsi con un bovino: l’animale è rimasto ucciso sul colpo, l’autista del mezzo pesante è uscito illeso dallo scontro. Il proprietario, a cui si è risaliti attraverso il marchio auricolare, è stato multato di 660 euro per omessa custodia e malgoverno di animali. Sono tanti, anzi troppi, gli incidenti causati dagli animali che vagano incustoditi nelle strade del centro Sardegna e dell’Ogliastra. Sono in aumento e destano preoccupazione tra le forze dell’ordine e tra gli automobilisti. Ci sono alcune zone del nuorese dove l’incidenza risulta particolarmente elevata come appunto la strada a scorrimento veloce 389, la Nuoro-Lanusei, prontamente ribattezzata
come la “statale fattoria”. L’arteria che collega l’Ogliastra con il nuorese è il regno incontrastato degli animali incustoditi, ma non è l’unica. Anche sulle altre strade è molto probabile incontrare maiali, greggi di pecore, mandrie di bovini o cavalli, tutti incustoditi. (g.f.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro