Gal Barbagia, nuovi vertici

Orotelli, con le nomine dello staff parte l’attività del gruppo

OROTELLI. Con la nomina dello staff che si occuperà di coordinare la realizzazione degli interventi ha preso il via l’attività del nuovo Gal (Gruppo azione locale) Barbagia costituito nel 2016 dai comuni di Fonni, Mamoiada, Oliena, Orani, Orgosolo, Orotelli e Ottana con l’obiettivo di rafforzare l’azione di sviluppo locale in un territorio che conta una popolazione complessiva di oltre 25 mila abitanti.

Il personale organizzativo è stato presentato nei giorni scorsi ai sindaci dal presidente del Gal, l’imprenditore di Oliena Paolo Puddu. Il nuovo direttore è Claudio Perseu.

Al suo fianco lavoreranno Michele Salis, in qualità di responsabile delle attività di animazione territoriale, Monica Mureddu, responsabile della comunicazione e promozione e Claudia Carboni, responsabile amministrativo e finanziario.

«Lo staff – ha detto Paolo Puddu - darà attuazione agli interventi previsti dal Piano di sviluppo locale attraverso la pubblicazione e la promozione dei bandi e l’attivazione di una serie di iniziative che saranno comunicate nel breve termine».

L’obiettivo del nuovo Gal barbaricino è quello di garantire il raddoppio delle risorse disponibili a favore di un ambito territoriale più omogeneo dal punto di vista imprenditoriale e culturale. La sede legale e operativa del nuovo gruppo di azione locale è stata individuata a Orotelli, nei locali dell’ex mattatoio.

Il nuovo logo del Gal Barbagia è stato realizzato dall'alunno Jaime Chironi, vincitore del concorso dal titolo “Un logo per il Gal Barbagia”, al quale hanno partecipato gli alunni delle classi quinta A - quinta B - seconda B del Liceo Artistico “Francesco Ciusa” di Nuoro.

«Il prossimo passo – ha fatto sapere il presidente del Gal – sarà quello necessario per mettere in moto le strategie di sviluppo e le azioni di intervento che costituiscono il Piano di azione del neo Gal barbaricino, che è stato presentato in Regione lo scorso anno collocandosi al decimo posto tra i quindici piani ammessi ai finanziamenti legati al Programma di sviluppo rurale dell’assessorato regionale
all’Agricoltura. La dotazione finanziaria assegnata a ciascuno dei quindici Gal – continua il presidente – è di tre milioni di euro. Queste risorse consentiranno di finanziare progetti innovativi che saranno finalizzati a dare nuova linfa al sistema economico del territorio barbaricino».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro