perdasdefogu 

Il Gruppo grotte gestisce il Ceas Il sindaco: «Realtà di spessore»

PERDASDEFOGU. «Il Gruppo grotte Ogliastra, con sede a Perdasdefogu da tanti anni in attività, oltre a gestire il nostro Centro di educazione ambientale, gestirà anche il finanziamento relativo al...

PERDASDEFOGU. «Il Gruppo grotte Ogliastra, con sede a Perdasdefogu da tanti anni in attività, oltre a gestire il nostro Centro di educazione ambientale, gestirà anche il finanziamento relativo al “Progetto Acqua 4.0 (Por Fesr 2014- 2020”, di cui siamo destinatari». Pensieri e parole del sindaco foghesino Mariano Carta, che riferendosi al Gruppo parla di «una realtà di grande spessore che da decenni, sta lavorando in maniera positiva per il nostro paese e per l’intera area ogliastrina». Sono una quarantina le persone (di diversi centri dell’area ogliastrina), che fanno parte del Ggo, che da tre anni è presieduto da Giovanni Zanda, che è anche uno dei soci fondatori. La storia dello stesso Ggo ebbe inizio nel dicembre del 1992, a Perdasdefogu «con un gruppo di persone interessate a tematiche ambientali ed archeologiche, che già da moltissimi anni praticava trekking ed esplorazione di ambienti ipogei, che decisero di costituire un’associazione, il Gruppo grotte
Ogliastra, che si occupasse di speleologia, ambiente, archeologia».

E ancora, nel 1994 «dopo avere maturato una discreta esperienza e avere formato al suo interno alcuni Istruttori di tecniche di speleologia, il gruppo istituì la scuola di speleologia del Ggo». (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro