Museo a cielo aperto Maria Lai: via alla campagna di sostegno

Il sindaco di Ulassai e la Fondazione Stazione dell'Arte invitano a sostenere tra i "Luoghi del cuore", il censimento lanciato dal Fai, le opere dedicate all'artista ogliastrina

ULASSAI. Il sindaco Gian Luigi Serra e la Fondazione Stazione dell'Arte, hanno lanciato una campagna sui "Luoghi del cuore", invitando tutti a dare un voto «per salvare il Museo a cielo aperto Maria Lai».

Nell'appello viene spiegato: «Aiutaci a proteggerlo e a farlo conoscere. Fondazione Stazione dell'Arte. Per votare il Museo a cielo aperto Maria Lai di Ulassai al censimento "I Luoghi del cuore" del Fai». Per farlo basta collegarsi sul sito https://www.fondoambiente.it/.../museo-a-cielo-aperto-maria-lai. e cliccare sul bottone "vota ora"; oppure recarsi nella biblioteca comunale di Ulassai o al museo Stazione dell'Arte e votare scrivendo il proprio nome sui moduli cartacei disponibili al pubblico. E ancora lo si potrà fare con l'app Fai, o con le cartoline di voto nelle filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo.

«Questo pomeriggio - ha detto giovedì scorso il primo cittadino del piccolo centro della vallata del Pardu, Gian Luigi Serra - è venuta a trovarci la troupe del Tgr Rai, per raccontare la candidatura del nostro Museo a cielo aperto al censimento del Fai (Fondo ambiente italiano). Continuate a votare e a sostenere il nostro

progetto». E lo stesso Fondo fa rilevare: «Hai un Luogo del cuore? Votalo e salvalo per sempre grazie al Fai. Aiutaci a sostenere i bei progetti. Salviamo insieme l'Italia». A Ulassai contano molto sul voto in tutti i 22 centri dell'area ogliastrina e anche sull'intera isola. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro