barisardo 

Vigili urbani in piazza per il contratto

La Cgil appoggia la protesta degli agenti che chiedono più risorse

BARISARDO. La protesta dei vigili urbani che a inizio settimana hanno protestato davanti al palazzo comunale di Barisardo rischia di estendersi agli altri comuni ogliastrini. Sul tavolo, ancora una volta, la richiesta degli agenti di avere più risorse per i turni. «Dopo dieci anni di blocco contrattuale a livello nazionale e decentrato che ha visto i lavoratoti pubblici privati di una gratificazione in termini economici e normativi e il blocco delle carriere professionali, ci troviamo ad affrontare i problemi inerenti alla contrattazione integrativa» ha detto Marina Loddo, segretaria provinciale della Funzione pubblica della Cgil, nel corso del sit in di lunedì. In particolare il sindacato ha rivendicato per gli agenti della polizia municipale la cosiddetta indennità di turno. «L’indennità di turno – ha spiegato la sindacalista– spetta a tutti i corpi di polizia, compreso quello della polizia municipale, per compensare il disagio derivante dall’essere chiamati a svolgere il proprio lavoro in turni di servizio, articolati su mattina, pomeriggio, festivo e notturno». La Cgil punta l’indice sulla riorganizzazione
interna che a suo dire penalizzerebbe i vigili bariesi. «Il fatto che il comune di Barisardo abbia riorganizzato l’ente istituendo una nuova posizione organizzativa – ha concluso Loddo – non può in alcun modo comportare né un danno per i lavoratori né per la funzionalità del servizio».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro