Tortolì, chiude la Pastorale del turismo

Il sindaco Cannas: «Grazie alla Diocesi per le emozioni e gli spunti di riflessione»

TORTOLÌ. Martedì è terminata la Pastorale del turismo, organizzata dalla diocesi d’Ogliastra. «Si è trattato – dice il sindaco Massimo Cannas – di una manifestazione di altissimo spessore, con un ciclo di appuntamenti, con ingresso libero, che si è tenuto nell'anfiteatro Caritas con serate ricche di spunti di riflessione e dense di emozioni». Fra gli ospiti di spicco il cantante Al Bano intervistato sul suo cammino di fede, il maestro-poeta Mogol, Giobbe Covatta. «Durante una delle serate – prosegue Cannas – è stato consegnato il premio al dottor Pietro Bartolo, medico noto per esser responsabile delle prime visite ai migranti che sbarcano a Lampedusa. Con la sua toccante testimonianza ha raccontato la sua esperienza quotidiana e sfatato tanti luoghi comuni legati all'immigrazione. A Bartolo è stato consegnato, per la prima volta in Italia, da parte di una diocesi, il premio Persona Fraterna». E a nome dell’esecutivo comunale, il sindaco ringrazia «il vescovo Antonello Mura e
tutte le persone coinvolte nella realizzazione di questa bellissima manifestazione, che ha donato alla comunità e ai turisti che vi hanno preso parte momenti di grande umanità, emozioni e riflessioni impreziosendo notevolmente il calendario estivo degli eventi tortoliesi». (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro