Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Girasole, butta i rifiuti in strada: trovato attraverso uno scontrino

I rifiuti abbandonati lungo la strada che costeggia la ferrovia (foto di Lamberto Cugudda)

Polizia locale e agenti forestali hanno inviduato il giovane di Tortolì che riceverà una multa salata

GIRASOLE. Ha abbandonato alcuni sacchi di plastica nera e delle cassette in cartone, contenenti dei rifiuti, lungo la ferrovia, a poca distanza da una casa cantoniera e dalla zona di campagna di Birdesu. Ma a un giovane di Tortolì sarebbe andata male, perché grazie ad alcuni scontrini e altro, è stato individuato dai vigili urbani di Girasole e dagli agenti del Corpo forestale, e ora avrà una bella multa.

Ad accorgersi dei sacchi di rifiuti solidi urbani abbandonato proprio alla strada ferrata, è stato il sindaco Gianluca Congiu, mentre faceva jogging. «Mentre correvo - ha spiegato ieri il giovane primo cittadino del centro costiero - proprio di fronte alla casa cantoniera non distante dal ponte canale, ho notato dei sacchi neri in plastica messi proprio vicini alla strada ferrata. Ho subito avvertito i vigili urbani e anche il Corpo forestale e di vigilanza ambientale».

Il sindaco Congiu ha quindi spiegato che, grazie a una verifica sui rifiuti solidi urbani, «si è riusciti, con scontrini, ricevute e quant'altro, a risalire a un giovane di Tortolì, che ora riceverà a casa una bella multa, pari a diverse centinaia di euro, per avere abbandonato dei rifiuti solidi urbani». (l.cu.)