La polizia municipale tiene sotto controllo il litorale di Siniscola

SINISCOLA. Ha riscosso consenso e apprezzamento tra i bagnanti l’istituzione da parte del comando di polizia locale di un servizio dedicato al controllo dell’arenile e della zona balneare del vasto...

SINISCOLA. Ha riscosso consenso e apprezzamento tra i bagnanti l’istituzione da parte del comando di polizia locale di un servizio dedicato al controllo dell’arenile e della zona balneare del vasto territorio comunale. Quattro gli agenti che fanno parte del gruppo con pattuglie miste, attrezzate per operare in ambito marittimo e turni in spiaggia soprattutto nei momenti di maggiore presenza di turisti e nel fine settimana quando sulla costa si riversa un maggior numero di persone. «Si tratta – dice il comandante della polizia locale Francesco Piredda – si un servizio atto a prevenire, limitare ed eventualmente sanzionare tutti quei comportamenti scorretti e fuori dalle norme che purtroppo sempre più frequentemente si manifestano anche in spiaggia».

Tante le chiamate giunte sinora ai centralini della polizia municipale e le segnalazioni dirette che hanno permesso di elevare alcune sanzioni amministrative ma soprattutto di educare i fruitori delle spiagge ad un maggiore dovere civico e all’amore per la natura. Tra le materie di competenza istituzionale del nuovo servizio, ci sono la tutela dell’ambiente, il controllo dello sversamento dei rifiuti, la cattiva abitudine delle cicche gettate sull’arenile. Particolare attenzione, anche alla presenza di cani in mezzo ai bagnanti (alla Caletta è presente uno spazio apposito in spiaggia per i quattro zampe), i furti di sabbia e il campeggio abusivo, senza dimenticare infine la prevenzione di comportamenti e atteggiamenti pericolosi per la sicurezza propria ed altrui. Questi compiti gli agenti di polizia municipale, gli stanno portando avanti già dal mese scorso e la loro presenza è servita sicuramente di monito per i maleducati mentre è da riscontrare una percezione di maggior sicurezza per turisti e vacanzieri che hanno gradito essere tutelati e supportati durante le loro vacanze a Siniscola. I vigili sono anche addestrati a gestire situazioni di emergenza anche sanitaria, tutti i componenti delle pattuglie marittime, hanno infatti effettuato i corsi di primo soccorso,
massaggio cardiaco e uso del defibrillatore. Gli oltre 40 chilometri di cui dispone Siniscola, sono quindi maggiormente tutelati evitando quindi che comportamenti scorretti di pochi maleducati, possano arrecare danni alla comunità e all’immenso patrimonio naturalistico della costa.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro