Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Il Festival itinerante “Danzas” parte oggi da piazza Satta

NUORO. Per il terzo anno consecutivo il gruppo Ballade ballade bois in collaborazione con le Nugoresas, l’associazione Gurgos e Prathas e la Pro loco di Ittiri organizza Dantzas, un festival...

NUORO. Per il terzo anno consecutivo il gruppo Ballade ballade bois in collaborazione con le Nugoresas, l’associazione Gurgos e Prathas e la Pro loco di Ittiri organizza Dantzas, un festival itinerante dedicato alla musica per danza d’Europa che si snoderà tra Nuoro, in piazza Satta, Onifai, presso l’anfiteatro comunale, e Ittiri, in piazza Odeon, rispettivamente oggi nei prossimi due giorni. «La formula del festival – dicono gli organizzatori – è originale: ci sarà la possibilità di vivere da protagonisti le danze tradizionali partecipando ad uno stage pomeridiano per arrivare al concerto serale pronti a scatenarsi nel ballo. La formula che unisce l’atelier di danza al concerto è ormai consolidata in giro per l’Europa». I gruppi ospiti che si esibiranno dalle 21,30, sono formazioni che promuovo le musiche della loro area di provenienza sia nei contesti tradizionali che nei grandi festival. Ospite della serata odierna a Nuoro sarà il celebre Kepa Junkera, organettista basco considerato come un genio del Trikitixa, il tipo di organetto diatonico utilizzato nei paesi baschi. A rappresentare la Bretagna ci sarà il Trio Forj, un gruppo di giovani musicisti dell’area di Rennes che faranno respirare l’atmosfera del Fest Noz. Per il Quebec ci sarà “Andrea Capezzuoli e compagnia”. Il trio dell’organettista milanese è una delle realtà più importanti del mondo della danza tradizionale in Italia. Infine in rappresentanza delle tradizioni musicali del Nord Italia ci sarà Bandabrisca uno dei gruppi che più hanno rilanciato i balli popolari nell’Area di Genova, Alessandria e Piacenza. I padroni di casa si alterneranno con i gruppi ospiti interagendoci con il consueto spirito di condivisione come accadrà anche durante i laboratori di danza che dalle 18 animeranno piazza Satta. (a.me.)