Orrì, chiude il servizio “Punto blu”

Ultimo giorno di lavoro per la postazione di informazioni ambientali e turistiche

TORTOLÌ. Ha avuto inizio nella prima settimana di luglio e terminerà oggi, l’attività del “Punto Blu”, che ha operato nella seconda spiaggia del litorale di Orrì, quella più frequentata. L’assessore comunale all’Ambiente, Walter Cattari, si dice molto soddisfatto del lavoro svolto dal Punto Blu, che verrà riproposto anche nella stagione estiva del prossimo anno. «Si tratta – precisa l’ esponente dell’esecutivo comunale guidato dal sindaco Massimo Cannas – di un centro di informazione ambientale e turistica, nel quale visitatori e residenti possono richiedere (fino a tutta la giornata di oggi) tutti i dettagli relativi al programma Bandiera blu, in particolare in merito ai dati ambientali a disposizione e sulla qualità delle acque di balneazione del territorio». E poi rimarca: «Il presidio di informazioni turistiche è stato gestito dai volontari dell’Università della Terza età e dell’Anmi (Associazione nazionale marinai d'Italia), ed è stato attivo tutti i giorni, dal martedì al sabato, dalle 10 alle 12. Gli operatori hanno fornito documentazione sul programma Bandiera blu e informazioni di vario genere. Ringrazio di cuore quanti hanno prestato la propria opera in questo presidio ubicato nella seconda spiaggia del litorale di Orrì, offrendo a tutti un servizio di grande rilevanza».

E subito dopo, l’assessore comunale all’Ambiente, Walter Cattari, fa una precisazione importante rispetto al servizio offerto per poco meno di due mesi ai turisti. «Il Punto Blu è stato predisposto a seguito del riconoscimento ricevuto dal Comune da parte della Fee di sei Bandiere blu. La finalità è quella di promuovere il territorio sia dal punto di vista ambientale sia turistico». Anche quest’anno, il Comune di Tortolì -Arbatax è stato insignito del prestigioso sigillo della Fee in ben sei spiagge del suo lungo litorale: Orrì, Cea, Foxi Lioni, Muscì, la Capannina e Porto Frailis.

«Tortolì-Arbatax – prosegue l’assessore comunale Cattari – è stato il secondo Comune ad avere ricevuto, quest’anno, il maggior numero di riconoscimenti in tutta l’isola, perché ha rispettato determinati criteri guidati dallo spirito “green”. Si tratta di criteri che vanno dalla qualità eccellente delle acque, alla gestione
ambientale, ai servizi e sicurezza delle spiagge e all’educazione ambientale, ma anche i criteri di gestione sostenibile della raccolta differenziata dei rifiuti (anche nel 2017 è stato raggiunto quasi il 90 per cento), fino alla dotazione dei servizi sulle diverse spiagge».



TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro