Maxi piantagione di marijuana sequestrata a Oliena, un arresto

L'operazione delle questure di Nuoro e Oristano. Estirpate 850 piante

OLIENA. Una piantagione di marijuana, composta da circa 850 piante, è stata scoperta dalla Polizia di Stato in Barbagia, nelle campagne di Oliena. Nell'operazione condotta dalle Questure di Oristano e Nuoro, un uomo di 54 anni originario di Mamoiada è stato arrestato in flagranza di reato mentre si accingeva ad annaffiare le piante. Un complice di 36 anni, invece, è stato denunciato.

La piantagione era occultata in un terreno in località «Ghantine Selis», all'interno del quale si trova un agriturismo in disuso di proprietà di una famiglia del posto. Dopo una serie di appostamenti, gli agenti hanno scoperto e arrestato il coltivatore che si è subito arreso ed è stato condotto in carcere a Badu 'e Carros. Il 36enne, titolare dell'agriturismo in disuso, è stato invece deferito all'Autorità Giudiziaria essendo stato ritenuto complice dell'arrestato, ma non colto in flagranza di reato.

La coltivazione illegale era dotata di un imponente impianto di irrigazione a goccia e di recinzione elettrificata, alimentata da una centralina a batterie, finalizzata a tenere lontani animali selvatici che potevano danneggiare la coltivazione. Tutto il materiale è ora sotto sequestro.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro