Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

La storia e le tradizioni di Lodè sbarcano nel museo di Budoni

LODÈ. Il Ceas Montalbo di Lodè con la collaborazione del parco di Tepilora sta portando avanti un progetto di informazione e di sensibilizzazione territoriale. Per parlare della storia del centro...

LODÈ. Il Ceas Montalbo di Lodè con la collaborazione del parco di Tepilora sta portando avanti un progetto di informazione e di sensibilizzazione territoriale. Per parlare della storia del centro baroniese ci si sposta questa volta a Budoni in un incontro che si terrà domani sera al museo dello stazzo a partire dalle 21,30. Un progetto quello del centro di educazione ambientale, che sta portando enormi frutti dal punto di vista del coinvolgimento della popolazione, con video postati sul web che hanno raggiunto sinora oltre 34mila persone. L'incontro verterà sulle politiche ambientali dell’amministrazione guidata dal sindaco Graziano Spanu, ma non solo. Sarà Angelo Canu, storico e appassionato di usi e tradizioni locali a presentare ai lodeini che vivono da tempo a Budoni e ai turisti che affollano il centro costiero una visita virtuale del paese parlando di muralismo e antropologia, ma anche di storia, tipologie abitative, chiese e arredi sacri. Una serata che servirà a far conoscere Lodè anche a chi magari non ci è mai stato invogliando alla visita del piccolo borgo. (s.s.)