Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Settimana della cultura tra i grandi classici e le novità editoriali

GIRASOLE. Nel paese costiero è in corso la “settimana della cultura”. Come spiega il sindaco Gian Luca Congiu – che ha voluto fortemente questa settimana dedicata alla cultura – ha avuto inizio...

GIRASOLE. Nel paese costiero è in corso la “settimana della cultura”. Come spiega il sindaco Gian Luca Congiu – che ha voluto fortemente questa settimana dedicata alla cultura – ha avuto inizio domenica, in piazza Venezia – giardino maestra Maddalena Mulas, dove è stato presentato il primo libro con cd allegato dedicato al noto canto “Non potho reposare”, curato da Marco Lutzu per le edizioni Nota (Udine).

L’iniziativa è organizzato dal Comune, dalla biblioteca comunale di Girasole (società cooperativa Oleaster), in collaborazione con l’associazione culturale Imprentas. Ieri , alle 21, in piazza Venezia, l’Associazione Donna Ceteris ha proposto “Ti amo da (farti) morire”, un libro sulla violenza sulle donne.

Questa sera, sempre a partire dalle ore 21, è in programma “L’uomo che sognava gli struzzi” di Beppi Vigna, con monologo teatrale di Fabrizio Passerotti. Domani sera, stesso orario e stessa location, Paolo Montaldo presenterà “H&J”. Giovedì sera sarà la volta di

Andrea Governi con “Appunti sul mistero”. Venerdì 7, sempre in piazza Venezia, con inizio fissato alle 21, sarà la volta di Edoardo Trucchi a presentare “ Chisciotte: un eroe collettivo in America Latina”. In data ancora da definire, Virginia Murru presenterà la sua opera “La notte dell’Orsa Maggiore”. Per ogni serata culturale si punta su un folto pubblico. (l.cu.)