ordinanze ritirate 

Acqua in rete di nuovo potabile per gli utenti di Posada e Siniscola

POSADA. L’acqua immessa nelle reti idriche di Siniscola e Posada è nuovamente potabile. Dopo le analisi effettuate nei giorni scorsi dai tecnici di Abbanoa, anche gli esami eseguiti dall’Asl...

POSADA. L’acqua immessa nelle reti idriche di Siniscola e Posada è nuovamente potabile. Dopo le analisi effettuate nei giorni scorsi dai tecnici di Abbanoa, anche gli esami eseguiti dall’Asl confermano che tutto è tornato nella norma e che pertanto, possono essere ritirate le ordinanze emesse dai due sindaci che vietavano il consumo del liquido della condotta per scopi potabili. Già ieri mattina, il sindaco Tola ha ritirato l’ordinanza che resta però in vigore nella borgata di San Giovanni servita dal potabilizzatore di via Gramsci che utilizza l’acqua dell’invaso. Tutto ok nell’intero territorio di Siniscola. All’origine dei problemi di non potabilità emerso all’inizio di agosto, secondo quanto aveva dichiarato il gestore idrico, c’era l’eccessiva torbidità nell’acqua distribuita dal Consorzio di bonifica agli impianti di potabilizzazione di Abbanoa. Le abbondanti precipitazioni verificatesi nei giorni a ridosso di Ferragosto, avevano portato a un aumento della portata della
fonte di Frunch’e Oche certamente di migliore qualità di quella prelevata al lago. Grazie a una portata che ha superato i 90 litri al secondo, i tecnici di Abbanoa hanno potuto eseguire le manovre in rete e consentire così di utilizzare sempre meno l’acqua del Consorzio. (s.s.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro