Controlli a tappeto: nelle scuole guerra aperta allo spaccio

Vertice in prefettura: lotta alla diffusione della droga nei pressi degli edifici di istruzione

NUORO. Lotta alla diffusione della droga nei pressi delle scuole, tra prevenzione e informazione. È stato questo il tema al centro della discussione, ieri mattina, del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica riunito nel palazzo della prefettura, in via Deffenu. Oltre ai vertici provinciali delle forze di polizia, all’appuntamento hanno partecipato il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, numerosi presidi di Nuoro e provincia, i direttori delle Assl di Nuoro e Lanusei nonché i responsabili dei servizi per le dipendenze delle stesse aziende sanitarie.

Nel corso della riunione si è concordato sulla necessità di una strategia d’azione comune sul territorio da realizzare in raccordo con le amministrazioni locali e con la piena condivisione delle autorità scolastiche, oltre che con il necessario supporto delle forze di polizia che effettueranno controlli mirati nei luoghi a rischio. Nell’occasione i Comuni presenti all’incontro sono stati sensibilizzati alla ulteriore integrazione dei sistemi di videosorveglianza nei pressi delle scuole, all’adozione dei regolamenti di sicurezza urbana anche per il Daspo urbano nei confronti degli eventuali spacciatori.

Ciò anche in base agli accordi di sicurezza già firmati tra la prefettura e i Comuni di Nuoro e Macomer. Sul fronte della prevenzione, sarà istituita una “cabina di regia” composta da SerD, Ufficio scolastico provinciale, dirigenti delle scuole interessate e prefettura, per l’organizzazione

di tre giornate informative rivolte alle scuole medie e superiori, prevedendo il coinvolgimento attivo degli studenti e degli operatori specializzati, comprese le forze di polizia e l’elaborazione di materiale conoscitivo da distribuire negli istituti scolastici.
 

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro