la novità 

Balli e musiche internazionali con gli amici corsi e catalani

OLIENA. La versione olianese di Autunno in Barbagia curata come sempre in maniera impeccabile dalla Camera di Commercio di Nuoro, in questa edizione si propone per la prima volta all’internazionalità....

OLIENA. La versione olianese di Autunno in Barbagia curata come sempre in maniera impeccabile dalla Camera di Commercio di Nuoro, in questa edizione si propone per la prima volta all’internazionalità. E chissà che non sia l’inizio di una seconda avventura con il coinvolgimento di altri borghi non solo italiani. Quest’anno infatti alle Cortes olianesi si aggiungeranno, la corte dei corsi e quella dei catalani di Oliana, paese con cui il comune barbaricino ha intrapreso un gemellaggio che si andrà a consolidare con la loro presenza alla manifestazione.

Congiuntamente ai balli tradizionali, ai tenores di Oliena e ai canti a chitarra, le serate verranno animate anche dagli spettacoli e balli catalani, dai Voliaks, i Geganters, la Batokatù e dal coro corso Pumonti.

«Questa novità – spiegano i rappresentanti della giunta comunale olianese – è espressione della volontà di dedicare questa edizione al tema dell’identità, vista anche nell’incontro con culture diverse dalla nostra. Oliena ospiterà in quelle giornate anche Innesti Urbani, un progetto a cura del Politecnico di Milano, che coinvolgerà gli studenti di Architettura, design e ingegneria edile in un’attività di studio del territorio e del contesto urbano e, dopo una fase laboratoriale, in una presentazione dei lavori per il recupero e la rivitalizzazione di alcuni spazi
identitari del centro storico. La poliedricità della manifestazione – aggiungono gli organizzatori – rispecchierà la vera natura del nostro paese, farà rivivere attraverso la memoria un passato lontano rappresentando la nostra identità a chi verrà a visitare Oliena». (n.mugg.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro