Lotzorai 

Campo sportivo, contesa in Comune

L’opposizione ha presentato un’interpellanza al sindaco Rubiu

LOTZORAI. Se fosse un film sarebbe “La storia infinita”. Ma sul sintetico di Lotzorai, episodi e intrecci dell’estenuante lotta fra le due compagini calcistiche locali hanno superato di gran lunga la fantasia. L’intervento delle forze dell’ordine al comunale di via Olimpia, di martedì sera, ne è un triste esempio. Segno evidente che di sportivo, in tutta questa vicenda, c’è davvero ben poco. La questione si sposta, ancora una volta, sui tavoli dell’amministrazione comunale. È di ieri, infatti, l’interpellanza presentata dai consiglieri di opposizione al sindaco Antonello Rubiu sulla gestione degli impianti sportivi, affidata dal comune all’Us Lotzorai. La minoranza sottolinea come «la vertenza in essere tra società sportive e amministrazione stia creando dissidi e portando forti divisioni nel tessuto sociale lotzoraese, con forte preoccupazione e frequente richiesta di informazioni da parte dei cittadini» e chiede di conoscere chi esattamente, e a che titolo, ha la gestione delle strutture sportive, quali sono i termini economici di utilizzo e quali i benefici per la comunità e se l’amministrazione intenda, in forza delle sue prerogative, garantire l’utilizzo anche all’Atletico. L’undici bianco blu ha organizzato per la prossima settimana una manifestazione che attraverserà le strade del centro ogliastrino per chiedere la possibilità di utilizzo del
campo, come concesso a tutte le altre società: l’Us, l’Accademia Ogliastra e, ultima arrivata, il Tortolì Calcio: «Chiediamo a tutti i cittadini di Lotzorai – è l’appello della dirigenza – di sostenerci ancora una volta, per poter usufruire di un bene che appartiene alla collettività».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare