Unità di crisi per Ottana, incontro con Paci

Parte il percorso di animazione territoriale per le imprese in vista del bando della Regione

OTTANA. Prende il via oggi, lunedì primo ottobre 2018, a Ottana, il percorso di animazione territoriale per le imprese in vista del bando della Regione per la l’avvio di nuove attività imprenditoriali da localizzare nell’area industriale.

Il piano, messo a punto nell’ambito degli interventi previsti dall’Unità di crisi per il rilancio del comparto dell’ex polo chimico e dell’area vasta del centro Sardegna, finanziato complessivamente con sedici milioni e quattrocentomila euro, prevede il coinvolgimento di imprenditori locali al fine di incentivarli ad avviare nuove attività nell’ex area industriale di Ottana, Noragugume e Bolotana.

L’iniziativa di animazione per le imprese, finanziata con centomila euro, vede in prima fila la Camera di commercio di Nuoro che ha stipulato una convenzione con l’amministrazione regionale per attivare i percorsi informativi che prevedono otto incontri in altrettanti comuni del territorio.

L’azione di promozione territoriale sarà presentata nel corso di un workshop che si terrà nel primo pomeriggio di oggi a Ottana, con inizio alle 15, nel centro polifunzionale in via Lussu.

All’incontro interverrà l’assessore regionale alla Programmazione, nonché coordinatore dell’Unità di crisi per Ottana, Raffaele Paci.

«La Regione – si legge in un comunicato della Camera di commercio di Nuoro – ha organizzato otto incontri finalizzati all’analisi dei fabbisogni, all’analisi economico-imprenditoriale e alla definizione delle potenzialità del territorio e delle imprese locali in vista del bando regionale da quattro milioni di euro dedicato allo sviluppo e al rilancio degli investimenti delle piccole e medie imprese dell’area vasta, su cui interviene l’Unità per Ottana».

L’attività di animazione territoriale, che avviene nel quadro della perimetrazione territoriale dell’Unità per Ottana, coinvolgerà i portatori di interesse nei ventiquattro comuni di Austis, Birori, Bolotana, Borore, Bortigali, Dualchi, Gavoi, Lei, Lodine, Macomer, Mamoiada, Noragugume, Ollolai, Olzai, Oniferi, Orani, Orotelli, Ottana, Ovodda, Sarule, Silanus, Sindia, Teti e Tiana.

«L’obiettivo dell’azione, attuata dalla Camera di commercio di Nuoro nell’ambito del progetto Enterprise Oriented 2018-2020 – si sottolinea nella nota – è quello di attivare tutte le iniziative necessarie a garantire il coinvolgimento degli attori e delle imprese del territorio, attraverso puntuali strumenti e tecniche di partecipazione e facilitazione, nella definizione di ambiti di intervento specifici, in modo da orientare l’avviso pubblico, che sarà pubblicato dalla
Regione Sardegna, sulle reali esigenze espresse dal territorio, mettendo così le aziende locali in condizione di candidarsi con successo all’assegnazione dei fondi regionali».

Una sorta, insomma, di preparazione per rendere il bando regionale il più efficace possibile.



TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare