ONANì 

Il Comune assume tre operai per sistemare l’arredo urbano

ONANì. È stato completato l'iter burocratico per il decollo di un cantiere occupazionale con lo sguardo rivolto ai disoccupati e al decoro urbano. L’amministrazione comunale, tramite determina dell'ar...

ONANì. È stato completato l'iter burocratico per il decollo di un cantiere occupazionale con lo sguardo rivolto ai disoccupati e al decoro urbano. L’amministrazione comunale, tramite determina dell'area tecnica, ha impegnato la somma di 60 mila euro per la realizzazione dei lavori del cantiere comunale relativo alla “Realizzazione degli interventi di ripristino dell'arredo urbano”. La gestione è stata affidata alla ditta “Baronia Verde”-Società Cooperativa Sociale con sede a Irgoli.

È prevista l’assunzione di tre operai. Il provvedimento è stato trasmesso all’ufficio segreteria per l'inserimento nella raccolta generale e all’ufficio Ragioneria per il controllo contabile e l’attestazione della copertura finanziaria della spesa dei 60 mila euro, di cui poco meno di 29 mila per la fornitura del materiale e altrettanto circa per la manodopera. Il personale da assumere nel cantiere verrà individuato secondo la graduatoria predisposta dall'Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro in virtù della convenzione approvata con delibera della giunta municipale.
Gli interventi previsti nel progetto verranno realizzati mediante l'assunzione dei tre lavoratori forniti dalle liste circoscrizionali del lavoro. E così si va incontro, seppure in termini limitati, ad attenuare la disoccupazione, e allo stesso tempo al ripristino dell'arredo urbano.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community