Ollolai, Cortes Apertas nel segno dei mestieri

Tante novità nel programma di Autunno in Barbagia dal titolo “Impara s’arte” Sapori e saperi della tradizione del paese in vetrina per centinaia di visitatori

OLLOLAI. Il programma di Cortes Apertas organizzato dall’amministrazione comunale con le associazioni del paese è ricco e variegato nel paese di Ollolai che oggi e domani si prepara ad accogliere numerosi turisti. In vetrina, sotto il segno di “Impara s’arte”, nome con cui la manifestazione viene declinata da ormai diversi anni, non solo arti e mestieri ma anche le importanti novità di questo 2018, che ha incoronato il paese come meta ideale per i turisti olandesi e non, grazie a un reality show improntato sull'acquisto di case a un euro, e il conseguente trasferimento di cinque famiglie nel centro storico. Sarà possibile dunque non solo provare a imparare le arti del Fiore sardo dop, della cottura del pane, della pasta fresca, de s'Istrumpa o la lavorazione dell'asfodelo, ma anche scoprire il paese e le case del reality, grazie a un tour guidato. Iniziativa che sarà spiegata nel pomeriggio di oggi dai relatori della presentazione del nuovo libro di Vindice Lecis, cittadino onorario di Ollolai che ha fatto una ricostruzione del progetto nel libro “Ollolai e le case a un euro”. L’appuntamento è per le 18 nella sala consiliare.

Nelle cortes allestite per l’occasione per esporre ciò che è testimonianza dell'Ollolai di un tempo, sarà possibile trovare anche i numerosi produttori dell'agroalimentare locale e gustare quindi le prelibatezze, espressione della cultura agropastorale. Tra gli eventi spicca “In nome del pane”, momento organizzato dalla Pro loco e inserito in un più ampio circuito regionale, che punta a focalizzare l’attenzione sul principale prodotto della tavola sarda con degustazioni e dimostrazioni di preparazione. Numerosi gli spettacoli teatrali, e altrettanto numerose anche le mostre: in piazza Marconi c’è il museo de S’Iscraria, con i manufatti in asfodelo. Nella corte in via Satta i costumi e maschere tradizionali. In via Cavour gli oggetti e utensili della vita quotidiana dei primi del secolo, mentre nella sala consiliare si potranno ammirare delle stampe fotografiche in tela pittorica.

Oggetti e paramenti sacri storici saranno invece nell’ex asilo parrocchiale. Mentre nel salone parrocchiale si potrà conoscere “Ollolai ieri oggi e domani. La storia, i mestieri e i volti di Ollolai” attraverso la proiezione di foto e video.

Ritorna
inoltre l’appuntamento di lettura popolare a voce alta “Ti leggo un libro” nei vari scorci del paese. Mentre all’interno della struttura del Planetario si potrà contemplare la volta celeste e scoprirne tutti i segreti. Infine una giostra ecologica a pedali intratterrà i piccoli.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller