urzulei 

Differenziata all’80 per cento, il paese si scopre ecologico

URZULEI. Non solo Tortolì, che da anni vien premiata per l’alta percentuale di raccolta differenzia dei rifiuti solidi urbani, e Ilbono, che si trova al secondo posto nell’isola per la minore...

URZULEI. Non solo Tortolì, che da anni vien premiata per l’alta percentuale di raccolta differenzia dei rifiuti solidi urbani, e Ilbono, che si trova al secondo posto nell’isola per la minore produzione di rifiuti per abitante, ora anche Urzulei entra di diritto fra i cosiddetti comuni ricicloni. Nell’ultimo trimestre, nel centro montano ci si è attestati oltre l’80 per cento della differenziata. Dal primo agosto la raccolta differenziata viene gestita da una nuova ditta. Per gli amministratori comunali, con in testa il sindaco Ennio Arba, è sicuramente troppo presto per trarre conclusioni, ma c’è ottimismo. «Il cammino da percorrere – afferma l’esecutivo – è sicuramente ancora lungo, ma i dati che per ora ci arrivano rappresentano una bellissima notizia. Un passo in avanti notevole per il nostro Comune che consente di trasformare i risultati raggiunti in vantaggi economici diretti per la popolazione. La Regione Sardegna ha previsto meccanismi di premialità per incentivare la raccolta differenziata nei comuni, che scattano al raggiungimento della soglia annuale minima del 70 per cento». Ciò permette di trasformare i risultati raggiunti in contributi economici per i comuni virtuosi. I dati raccolti, f come detto, fanno ben sperare, in quanto nell'ultimo trimestre si è superata la soglia dell’80 per cento.

«Differenziare – fa rilevare il sindaco – quindi conviene. In primo luogo perché la parte di secco che produciamo finisce in discarica o incenerita, aumentando l'inquinamento ambientale; in secondo luogo perché i vantaggi, non solo in termini di “qualità della vita” ma anche economici, che la popolazione potrebbe ricavarne, sono molteplici». I risultati raggiunti confermano la correttezza della strada intrapresa e il merito è sicuramente «di chi il Comune lo vive quotidianamente». La partecipazione dei cittadini, rimarcano gli amministratori
«è fondamentale per ottenere il risultato che tutti noi auspichiamo e che non può che scaturire dal basso, dalla condivisione di buone pratiche di riciclo e riuso. Per questo vi ringraziamo del vostro impegno, segno di grande civiltà e sensibilità ambientale». (l.cu.).

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller