Gingillo squalificato a Siena dovrà saltare il palio 2019

Il fantino di Noragugume paga per le irregolarità commesse nell’ultima corsa La contrada Valdimontone perde uno dei protagonisti di piazza del Campo 

NORAGUGUME. Pesante sanzione per il fantino di Noragugume Giuseppe Zedde, vincitore dell’ultimo palio dell’Assunta. Gingillo, questo il suo nome d’arte per i contradaioli di Siena, dovrà saltare i palii che nel 2019 si correranno a Piazza del campo. La giunta comunale gli ha inflitto una sanzione per le irregolarità e le scorrettezze esercitate in occasione della corsa: due giornate di squalifica per cui Giuseppe Zedde non potrà scendere in pista il 2 luglio (palio della Madonna di Provenzano) e il 16 agosto (palio dell’Assunta). Un’assenza importante la sua anche perché veniva indicato tra i favoriti in virtù dell’esperienza maturata nella famosa corsa a pelo di Siena dove ha già avuto occasione di trionfare in ben tre circostanze. Due settimane fa il fantino è stato accolto dalla comunità di Noragugume che in suo onore (grazie all’impegno profuso da amici e parenti) ha organizzato una giornata di festa che si è conclusa con una cena e con la consegna di numerosi doni e attestati di stima.

Queste le sanzioni che la giunta comunale ha decretato in relazione ai palii del 2 luglio e del 16 agosto scorsi: a Luigi Bruschelli detto Trecciolino (Nicchio) è stata applicata la sanzione di una ammonizione; ad Andrea Chessa, detto Nappa II, fantino della Contrada della Tartuca è stata applicata la sanzione della squalifica per 6 palii; a Giuseppe Zedde, detto Gingillo, fantino della contrada del Valdimontone è stata applicata la sanzione della squalifica per due palii.

Alla contrada della Chiocciola è stata applicata la sanzione di una censura mentre alla contrada del Nicchio due censure e una deplorazione. Ancora censura per la contrada dell’Oca e squalifica per due palii per la Tartuca.

Alla contrada di Valdimontone è stata applicata la sanzione di una deplorazione e una censura.

Con l’esplusione di Giuseppe Zedde si può dire che i prossimi palii perdono uno dei protagonisti
principali e più seguiti. I fantini del Marghine che restano in lizza per partecipare ai palii senesi del prossimo anno sono comunque tre: Carlo Sanna detto “Brigante” di Sindia, Giosuè Carboni “Carburo” di Bortigali e Dino Pes “Velluto” di Silanus.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community