Dorgali, musica del mare con la Bette the band

Il gruppo nuorese ingaggiato dal Comune per il tradizionale live a Cala Gonone Blues d’autore e tanta ironia nel concerto che festeggerà l’arrivo del nuovo anno

CALA GONONE. Sarà un fine anno con il botto quello in programma a Cala Gonone. Qui è iniziato il conto alla rovescia per l’addio al 2018. Il ricco programma dell’amministrazione comunale di Dorgali per i festeggiamenti vede come ogni anno la “Musica del mare” con il concerto di fine anno e lo spettacolo pirotecnico. Quest’anno sul palco, nella piazzetta antistante la chiesa di Nostra signora di Bonaria salirà il gruppo musicale di Nuoro “Bette the band”. La provata preparazione, la bravura, la simpatia e l’autoironia del gruppo preannunciano una serata all’insegna della musica e dell’allegria. Serata che come di consueto inizierà con la singolare e iperbolica presentazione di loro stessi: «Una band strepitosa, come non ne sentivamo da anni», avrebbero commentato i Rolling Stone in visita a Lollove. Mentre Il quotidiano Il Foglio avrebbe titolato: «Se non avete mai visto la Bette the Band, non vi perdete niente, ma andateci lo stesso». «Un concerto che non può lasciare indifferenti» secondo La Repubblica. Per Vanity Fair i nove componenti della Bette The Band sono «orribilmente attraenti».

Una presentazione strampalata che la dice lunga sul tipo di serata che aspetta quanti, e sicuramente saranno tantissimi, avranno l’accortezza di partecipare al concerto di fine anno. Di grande spessore sarà, invece la musica che sapranno offrire ai presenti: Ivan Nocerino, Guitar & Voice; Simone Pala , tenor sax ; Paoletto “Drop” Deriu , trumpet e voice; Giuseppe Musina, alto sax e voice ; Tore Pes , trombone; Matteo Cara , keyboards; Mauro Dore, bass; Mauro Conti, drums e Paolo Succu , scracaiolos e percussions. «Che questo capodanno a Cala Gonone sia un ottimo inizio per grandi e piccini», dice la band che aggiunge una velata “minaccia”: «Vi promettiamo di colonizzare l’estate come facevamo tanti anni fa sul lungomare». La presenza della band nuorese sarà anche un toccasana per l’economia di Dorgali. «Le statistiche parlano chiaro: da quando la Bette the Band non ha più suonato a Cala Gonone, il turismo ha subito una forte diminuzione. Ritireremo su le sorti del paese». Nata casualmente a Nuoro nel 1995 dall’unione del gruppo sperimentale di soli fiati “ Sos Kimbe Francos” e di un gruppo blues relegato a suonare solo in cantina, muove così i primi passi inconsapevolmente suonando assieme per la prima volta ad un matrimonio di amici. Da
quel giorno in poi si è susseguito un vortice di concerti, esibizioni e performances di ogni genere, dalla strada al piccolo pub, dai parchi alle grandi piazze di tutta la Sardegna e in ogni occasione il pubblico si è letteralmente scatenato in balli o «dimostrazioni di compiacimento».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community