Bortigali, il fantino Carburo ammonito al Palio di Siena

Decisione della giunta della città toscana per le irregolarità dello scorso ottobre Confermata l’esclusione dalle gare del 2019 dello squalificato Gingillo di Noragugume

BORTIGALI. Anche il fantino di Bortigali Giosuè Caroni, noto Carburo, si ha beccato una ammonizione dalla giunta comunale di Siena, per le scorrettezze commesse in occasione del Palio straordinario di ottobre. Stessa sanzione anche per l’altro sardo Andrea Atzeni, Tittia, di Nurri. Provvedimenti che sono stati deliberati l’altro ieri dall’esecutivo che ha esaminato la corsa e adottato le sanzioni nei confronti di fantino, cavalli e contrade. Questo quanto ha deciso la giunta comunale: a Giovanni Atzeni detto Tittia, fantino della Nobile Contrada del Nicchio è stata applicata la sanzione di una ammonizione; a Giosuè Carboni detto Carburo, fantino della Contrada della Torre, è stata applicata la sanzione di una ammonizione; ad Andrea Mari detto Brio, fantino della Contrada Priora della Civetta, è stata applicata la sanzione di una ammonizione. Alla Contrada della Chiocciola è stata applicata una deplorazione e al rappresentante del popolo il veto per 10 anni di far parte della Comparsa della Contrada, oltre all’inibizione, per lo stesso periodo, di ricoprire incarichi soggetti ad approvazione. Alla Contrada Priora della Civetta è stata applicata la sanzione di una censura. Alla Nobile Contrada del Nicchio è stata applicata la sanzione di una censura. Alla Contrada della Tartuca è stata applicata la sanzione di una censura, e al barbaresco il veto per due anni di ricoprire questo ruolo, oltre all’inibizione, per lo stesso periodo, di ricoprire incarichi soggetti ad approvazione. Alla Contrada della Torre è stata applicata la sanzione di una censura. Alla Contrada del Valdimontone è stata applicata la sanzione di una deplorazione, e ai due alfieri il veto per nove anni di far parte della Comparsa della Contrada oltre all’inibizione, per lo stesso periodo, di ricoprire incarichi soggetti ad approvazione. Dopo questi provvedimenti le attenzioni dei contradaioli si spostano ora verso i palli provinciali che fungono da anteprima alle corse di piazza del Campo di luglio e agosto. Gare che nel 2019 non
vedranno in pista il fantino originario di Noragugume Giuseppe Zedde, Gingillo, al quale sono state inflitte due giornate di squalifica per i palii che si sono corsi sei mesi fa. Mentre potrebbero essere della partita Carletto Sanna, Brigante, di Sindia e Dino Pes, Velluto, di Silanus.

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro