desulo 

Centro storico in abbandono ordinanza per le case pericolanti

DESULO. Il centro storico di Desulo muore per l’incuria tanto che il sindaco Gigi Littarru ha dovuto emanare un’apposita ordinanza per imporre ai proprietari di mettere in sicurezza i siti, anche con...

DESULO. Il centro storico di Desulo muore per l’incuria tanto che il sindaco Gigi Littarru ha dovuto emanare un’apposita ordinanza per imporre ai proprietari di mettere in sicurezza i siti, anche con le demolizioni degli stabili pericolanti, se necessario. Una scelta obbligata quella del Comune visto lo stato di abbandono di tante casette che presentano importanti fenomeni di cedimento strutturale. Una situazione che si è aggravata a causa delle abbondanti piogge dell’ultimo periodo. In diversi punti dei rioni di Asuai, Ovolaccio e Issiria lo stato di precarietà in cui versano alcune strutture sta assumendo proporzioni preoccupanti. Tanto che, a seguito dei sopralluoghi effettuati dall'ufficio tecnico e dalla polizia urbana, sono stati rilevati dei veri e propri casi di pericolo. Già lo scorso inverno erano state segnalati problemi poi risolti da parte dei cittadini con demolizioni o lavori di messa in sicurezza. Ora i proprietari avranno tempo venti giorni per intervenire, altrimenti lo farà l'amministrazione con costi a carico dei proprietari che spesso sono svariati, perché ereditieri di uno stesso bene che, anche a causa dell’assenza di incentivi, in termini di tassazione o per il restauro conservativo, vengono spesso abbandonati creando una gravissima perdita culturale e storica per il paese.


«Il provvedimento – spiega Littarru – era necessario per assicurare la pubblica incolumità e per rispondere a specifiche norme di legge. Auspico che in futuro le persone si dedichino al recupero delle vecchie case perché rappresentano un patrimonio identitario importante».

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller