Siniscola, armi nell’ovile: arrestati due fratelli

SINISCOLA. Detenevano illegalmente due pistole calibro 7,65 in un ovile nelle campagne di Siniscola. Sono finiti nei guai due fratelli allevatori, Antonello e Gian Battista Manca arrestati ieri dai...

SINISCOLA. Detenevano illegalmente due pistole calibro 7,65 in un ovile nelle campagne di Siniscola. Sono finiti nei guai due fratelli allevatori, Antonello e Gian Battista Manca arrestati ieri dai carabinieri della Compagnia per detenzione e possesso di armi illegali. I dettagli dell’operazione saranno illustrati oggi anche se la presenza dei cacciatori di Sardegna e della squadriglia di Monte Pizzinnu, oltre agli uomini del reparto operativo siniscolese, ieri non è passato inosservato. La perquisizione nell’ovile ha portato alla scoperta delle armi e ai provvedimenti restrittivi. Oltre a questi arresti, Siniscola ha denunciato quattro persone di età compresa tra 25 e 60 anni, sorprese alla guida delle loro auto con un tasso alcolemico ben superiore al limite consentito. Le verifiche attivate in merito alla sorveglianza
della circolazione stradale, hanno portato i militari anche ad una segnalazione alla prefettura di Nuoro per il possesso di sostanze proibite di un trentenne originario della provincia di Sassari, è stato sorpreso con venti grammi di marijuana custoditi all’interno della sua auto.


TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller