Silanus, tra i rifiuti spunta un maiale

I cartelli del Comune “Ses macu tres bortas” non scoraggiano gli incivili

SILANUS. Evidentemente su qualche persona non ha sortito effetti il cartello provocatorio installato dall’amministrazione comunale per sensibilizzare i cittadini al rispetto dell'ambiente. Il messaggio “Ses macu tres bortas” (sei matto tre volte) non è stato recepito da chi in questi giorni si è disfatto, nel peggiore dei modi, di alcuni sacchi di immondizia.

Sei sacchi, di quelli che solitamente vengono utilizzati per il mangime, sono stati abbandonati ai lati della strada provinciale, a poca distanza dal passaggio a livello di Su Padru. Quei sacchi contengono un po’ di tutto: dalla plastica alle lattine, passando per il vetro, la carta e molto altro. Ora fanno bella mostra sulla banchina.

E a poca distanza c'è anche la carcassa di un maiale che sta cominciano ad ammorbare l’aria tutta intorno con un odore nauseabondo. Anche questo animale è stato scaricato in tutta fretta ai lati della strada e non è stato sotterrato come prevede la normativa in casi come questo. Certo è che il malvezzo dell’abbandono dei rifiuti nelle zone periferiche e ai lati delle strade rurali continua.

Nel periodo scorso l’amministrazione comunale di Silanus agli ingressi del paese aveva fatto installare alcuni cartelli, dal tomo e messaggio provocatori, per sensibilizzare tutti
i cittadini al rispetto delle ambiente e per invitarli a conferire i rifiuti attraverso il sistema porta a porta, che a Silanus è attivo da oltre un decennio. Non tutti, evidentemente, hanno raccolto l’invito che è stato espresso attraverso quei cartelli e il loro messaggio. (t.c.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community