Ussassai, bando per la 198: termini scaduti

USSASSAI. Ancora oggi, parlare di strade che consentano una mobilità in tempi ragionevoli pare un tabù per questa zona posta ai limiti estremi dell’Ogliastra interna. Il sindaco Giannino Deplano si è...

USSASSAI. Ancora oggi, parlare di strade che consentano una mobilità in tempi ragionevoli pare un tabù per questa zona posta ai limiti estremi dell’Ogliastra interna. Il sindaco Giannino Deplano si è più volte lamentato per l’isolamento in cui si trova il piccolo paese. Che dallo scorso anno è anche il più piccolo di tutto il territorio, con appena 556 residenti. È della scorsa settimana la conferma dei 9,7 milioni di euro in capo all’ex Provincia per la riqualificazione della strada statale 198 nel tratto che da Ussassai va sia verso Seui e sia in direzione di Gairo Taquisara. Il commissario della Zona Omogenea Ogliastra, Tonino Mereu, anche in un recente incontro avuto con i sindacati di categoria del comparto costruzioni, ha ricordato tutti i passaggi relativi allo stato di questo intervento, rispetto al quale, la scorsa settimana (il 28 gennaio), sono scaduti i termini di presentazione per il bando della nuova gara di progettazione. «Considerato – precisa Mereu – che in seguito a vari incontri con l’assessorato regionale ai Lavori pubblici si è avviata la modifica delle priorità di intervento a seguito dell’esito della gara, dei cambiamenti normativi e delle richieste delle amministrazioni locali più interessate». Nella scheda dell’ex Provincia Ogliastra , si sottolinea che si era registrata «una procedura di gara non aggiudicata all’unico offerente per anomalia dell’offerta». E che il Comune di Ussassai, nel
settembre 2016, fece richiesta alla Regione «per la rimodulazione delle opere da eseguirsi con il finanziamento, affinché vengano migliorati i livelli di sicurezza e di servizio lungo una tratta più estesa». Cosa che, come riportato, doveva essere autorizzata dalla Regione. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Nuoro Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community